Inaugurare con amore il nuovo anno. Domenica c’è la Giornata della donazione del sangue di Avis

L’Epifania tutte le feste porta via, ma è sempre tempo di donare e donarsi.

Domenica 8 gennaio torna la Giornata della donazione del sangue, dalle 8 alle 11.30 presso il centro emotrasfusionale dell’ospedale di Martina Franca.

Donare è un gesto di solidarietà incondizionata che può salvare molte vite. Il bisogno di sangue ed ecomocomponenti non si ferma mai e per questo è importante dare il proprio contributo periodicamente

Scopriamo insieme quali sono i requisiti richiesti per cominciare a donare il sangue, come farlo e quali vantaggi ha il donatore.

Età

18-60 anni (per candidarsi a diventare donatori).
Chiunque desideri donare il sangue per la prima volta dopo i 60 anni può essere accettato a discrezione del medico responsabile della selezione. È possibile continuare a donare fino al compimento del 65° anno d’età e fino al 70° anno previa valutazione del proprio stato di salute.

Peso

Non inferiore ai 50 kg.
Stato di salute
Buono.

Stile di vita

Nessun comportamento a rischio che possa compromettere la nostra salute e/o quella di chi riceve il nostro sangue.
L’idoneità alla donazione del sangue viene stabilita da un medico mediante un colloquio, una valutazione clinica e una serie di esami di laboratorio previsti per garantire la sicurezza del donatore e del ricevente.