Depuratore e SS 172, due incontri per la risoluzione delle problematiche

Il Sindaco, Franco Ancona, si è recato a Bari presso l’Assessorato ai Lavori Pubblici della Regione Puglia per un incontro convocato dall’Autorità Idrica Pugliese (AIP) alla presenza dei funzionari di Aqp, dell’assessore regionale ai Lavori Pubblici, Gianni Giannini, dell’ingegner Barbara Valenzano, direttore del Dipartimento Mobilità, Qualità Urbana, Opere Pubbliche e Paesaggio della Regione Puglia, e del dott. Luca Limongelli della Sezione Risorse Idriche. La riunione, richiesta per discutere le criticità evidenziate dai tecnici dell’AIP al fine di individuare soluzioni tecniche condivise da implementare con il nuovo progetto di adeguamento del depuratore, anche alla luce degli interventi di manutenzione attualmente in corso, è servita per fare il punto e sollecitare la progettazione del recapito alternativo (trincee) dal momento che quello attuale ha una capacità notevolmente ridotta.

Contestualmente, l’ingegner Ugo Dibennardo, Direttore dell’Operation e Coordinamento Territoriale di Anas, accompagnato dallo staff tecnico, ha svolto un sopralluogo nei pressi del tratto sequestrato sulla SS 172 con l’ing. Giuseppe Mandina, e l’Assessore ai Lavori Pubblici, Gianfranco Palmisano. In seguito, si è tenuta una riunione nell’Ufficio Tecnico Comunale, a cui ha partecipato anche l’assessore all’Ambiente, Stefano Coletta, in cui Anas ha consegnato i due progetti che lunedì presenterà al Presidente delle Regione Puglia, Michele Emiliano, commissario straordinario del recapito finale. I due progetti riguardano due possibili soluzioni che potrebbero consentire il dissequestro del tratto di strada SS 172 direzione Locorotondo. Nel merito, il primo consiste nella demolizione e nella ricostruzione dell’intero corpo stradale sequestrato mediante lavori risolutivi, il secondo riguarda la realizzazione di una bretella provvisoria, lunga 203 metri, per la deviazione del transito che dovrebbe correre in parallelo rispetto all’attuale tracciato posto sotto sequestro.

Entrambe le iniziative, recapito finale e soluzione per la SS 172, devono essere presentate dalla Regione Puglia al Giudice.

“Come per ANAS, attendiamo che anche AQP definisca la progettazione auspicando che l’avanzamento di entrambe trovi il favore del giudice. Continuiamo, dunque, a lavorare sul fronte depuratore e sul fronte strada mettendo in campo tutti gli strumenti utili alla soluzione di questa problematica diventata ormai emergenza per il nostro territorio”, dichiara il Sindaco, Franco Ancona.