Riprendono le attività di Arci servizio civile Martina

Dopo la sospensione dei progetti del Servizio civile universale, avvenuta il 10 marzo scorso su indicazione del dipartimento politiche per la gioventù e il Servizio civile universale, sono riprese le attività del Scu con modalità in remoto o “sul campo” (con dispositivi di protezione personale previste dalle norme) e, in qualche caso, con progetti rimodulati. Ciò per permettere ai giovani di continuare l’esperienza di servizio civile e dare un contributo importante in questa fase difficile della vita comunitaria. Alcuni volontari, quelli impegnati nei progetti dei comuni di Cisternino e Locorotondo e successivamente anche Alberobello, non hanno mai interrotto le attività.

Riprenderanno invece i progetti: sport, stili di vita attivi, salute, #crescerebene2019, buone pratiche per l’inclusione 2, Pensare sostenibile, Comunit-aria 2019, Giovani istituzioni sperimentare cittadinanza, Costruire Partecipazione 2019, Scuol@liberitutti-bis, Educare-educandosi2 nei comuni di Martina Franca, Ostuni, Crispiano, Taranto e Cisternino.

Arci servizio civile nazionale si impegnerà inoltre ad erogare la formazione generale in modalità a distanza a tutti gli operatori volontari ad oggi in servizio e nei limiti del possibile anche ai subentri. Ancora una volta i volontari dimostreranno quanto siano fondamentali per questa società, ma ancor di più per costruire un futuro più solidale, più accogliente, più ecologico. Per rimanere sempre informati sui progetti e il loro avanzamento è possibile a seguire la pagina su Facebook di Arci servizio civile Martina Franca e su Instagram @ascmartinafranca.