Prezzi degli alimentari aumentati del 35%. Federconsumatori lancia l’allarme e apre uno sportello d’ascolto

Se pensate che gli alimentari e i prodotti per l’igiene della persona siano aumentati, la vostra impressione è confermata dall’Istat, che ha registrato significativi incrementi. Dai nostri dati e dalle denunce che continuamente riceviamo dagli utenti emerge un rincaro molto più marcato dei bei alimentari e per la cura della casa e della persona, che hanno subito ritocchi aumenti che arrivano anche a segnare quota +35% rispetto ai normali prezzi applicati in questa stagione, e questo avviene sia nella grande distribuzione che nei piccoli punti vendita.

“A livello nazionale abbiamo proposto un incremento dei buoni spesa e delle forme di sostegno per le fasce deboli” commenta Maria Antonietta Brigida, responsabile provinciale di Federconsumatori, “perché in questa fase è fondamentale sia sostenere le imprese ma non bisogna dimenticare le famiglie, molte delle quali hanno subito la perdita del lavoro o un decremento dei redditi. Auspichiamo maggiori controlli da parte degli organi preposti che impediscano le operazioni speculative se contro legge”.

Federconnsumatori è impegnata a garantire anche i rimborsi per i mancati viaggi, siano essi di piacere, di lavoro, ma anche d’istruzione, a causa del lockdown. Spiega la Brigida: “Sollecitiamo i viaggiatori a prestare particolare attenzione ad eventuali richieste di sottoscrizione di impegni, atti o liberatorie che il tour operator o l’agenzia sottoponesse loro in sede di rimborso. Le medesime condizioni vigono per viaggi ed iniziative d’istruzione, ad oggi bloccati: gli utenti possono esercitare il diritto di recesso prima dell’inizio del pacchetto di viaggio”.


Per garantire ai cittadini di Martina Franca un punto di ascolto, Federconsumatori comunica che presso il Coordinamento delle Associazioni di Volontariato (CAV) in via Mottola a Martina Franca, dalle 17.00 alle 19.00, lunedì, mercoledì e venerdì, sarà aperto uno sportello per il pubblico, curato dall’avvocato Marco Lagrotta. Per accedere è necessario fissare un appuntamento chiamando il numero 3299454709 oppure il numero 3299898896.