Ok per le consegna a domicilio, ma niente asporto nella giornata del 1° maggio

Si è svolta, in mattinata, una riunione di aggiornamento del Centro Operativo Comunale alla presenza del Sindaco Ancona, dell’ing. Mandina, coordinatore della Protezione Civile Comunale, dell’avv. Zingarelli,  Comandante della Polizia Locale, delle funzioni di supporto,  del Maresciallo Aloia dei Carabinieri e della Giunta Comunale.

Nell’incontro è stato analizzato il DPCM alla luce delle ordinanze emanate dal Presidente Emiliano e, anche a seguito di un chiarimento da parte della Regione, si è giunti alla conclusione che per la giornata del primo maggio, essendo in vigore la chiusura al pubblico delle attività commerciali al dettaglio di vendita di generi alimentari e di prima necessità, sia nell’ambito degli esercizi commerciali di vicinato, sia nell’ambito della media e grande distribuzione, sono consentite le vendite esclusivamente con consegna a domicilio e non l’asporto oltre che l’esercizio delle edicole, tabaccai, farmacie e parafarmacie e delle attività consentite per DPCM.

Procede il lavoro da parte dell’Ufficio Tecnico, dell’Ufficio Attività Produttive e della Polizia Locale per l’organizzazione del mercato di generi alimentari per il prossimo mercoledì.

Dal primo maggio, inoltre, riapre il Cimitero Comunale (ai sensi di quanto disposto dall’Ordinanza del Presidente della Regione Puglia n. 214 del 28.04.2020 e dell’ordinanza dirigenziale comunale),  effettuando il seguente orario: dal lunedì al venerdì dalle ore 7:00 alle ore 12:00 e il sabato dalle ore 7:00 alle ore 13:00. Le Cappelle gentilizie (Confraternite e Società di Mutuo Soccorso) riapriranno a partire dall’8 maggio secondo un calendario che sarà comunicato successivamente.

L’accesso al cimitero comunale sarà particolarmente controllato e per accedere i cittadini dovranno osservare il rigoroso rispetto di alcune prescrizioni, ovvero l’uso delle mascherine protettive e guanti monouso all’interno del Cimitero Comunale, con obbligo di indossare le mascherine per accedere ai locali al chiuso; il divieto di assembramenti di persone all’interno e nelle aree esterne perimetrali al Cimitero; il rispetto della distanza di sicurezza di almeno un metro in tutti i locali e gli ambienti.

Si comunica che domani, 1° maggio 2020, la raccolta dei rifiuti sarà regolarmente effettuata.