Numerose iniziative solidali, dai privati alla Curva Nord e il grande lavoro delle parrocchie

Si sono recati al coordinamento delle associazioni di volontariato per regalare un sorriso a circa un centinaio di famiglie. È l’iniziativa degli avvocati Giacomo Conserva e Gianfranco Chiarelli che ieri mattina hanno consegnato al responsabile del Cav, Gianni Genco, 110 buoni spesa da 30 euro da spendere presso il supermercato Bibiter di viale stazione, assieme a 112 uova di Pasqua. La donazione è destinata a tutte quelle famiglie che in questo periodo di emergenza stanno attraversando un momento di difficoltà economica.


Un gruppo di camminatori di Martina Franca, invece, ha voluto provvedere ad una raccolta spontanea di generi di prima necessità, igiene personale e per la casa da destinare a famiglie martinesi che versano in condizioni di disagio economico. Lo sport è inclusione sociale ed essere camminatori vuoi dire prima di tutto essere inclusivi e solidali, quando il passo di qualcuno è più lento pur di stare tutti insieme si rallenta. In poco più di qualche giorno si sono raccolti 79 pacchi di pasta, 30 pacchi di biscotti, 7 pacchi di merende, 52 lt di latte, 21 contenitori di salsa, 18 pacchi di zucchero, 22 pacchi di salsa, 8 pacchi di caffè, 8 farina ma anche lenticchie, fagioli lievito, carta igienica, tovaglioli di carta, fazzoletti di carta, assorbenti, shampoo, detergenti , bagnoschiuma, sapone, dentifricio, candeggina, sapone piatti, ammorbidenti, spazzolini, lamette per la barba, sugne igiene personale, guanti, salviettine baby e anche materiale scolastico quaderni e colori. Le confezioni sono state donate al CAV di Martina Franca, che con un proprio mezzo le ha ritirate e portare nei locali per renderle subito disponibili per la comunità. Contemporaneamente, grazie alla disponibilità gruppo Megamar, si è riusciti ad attivare il carrello solidale presso la Dok di via Taranto che in poco più di un giorno ha riempito grazie alla disponibilità dei clienti e alla grande operosità del personale tre carrelli di generi alimentari che saranno consegnati sempre al CAV.


Ci sono anche i ragazzi della Curva Nord che hanno organizzato una raccolta di beni alimentari da destinare al CAV. La raccolta verrà effettuata a partire da lunedì 6 fino a giovedì 9 aprile, dalle ore 10.00 alle ore 12.30 e nel pomeriggio dalle ore 16.00 alle 19.00. Ancora una volta i ragazzi della Curva Nord stanno mostrando il loro attaccamento alla città.


Sono diverse le iniziative da parte di privati cittadini, commercianti e imprenditori martinesi che in questi giorni stanno mostrando tutta la loro generosità. Accanto a queste forme c’è anche il prezioso lavoro svolto dal mondo cattolico e dalle comunità parrocchiali cittadine, rispondendo alla chiamata alla generosità lanciata da Papa Francesco.

o.cri.