Non fermiamo le donazioni di sangue, non c’è rischio di essere contagiati da coronavirus

L’appello vuole essere molto chiaro e forte: donare il sangue non espone a nessun rischio di prendersi il coronavirus, viceversa di sangue c’è bisogno sempre e quindi, per favore, che le donazioni non si fermino. Lo scandisce il presidente di AvisGianpietro Briola: «Il nostro sistema sangue è sicuro e le donazioni non devono fermarsi. Coloro che sono in buono stato di salute continuino a donare, nel rispetto di quanto disposto dalle istituzioni competenti. La paura del contagio non ci deve condizionare».

Ogni giorno in Italia oltre 1.800 pazienti necessitano di trasfusioni di sangue e per questo è importante continuare a dare il proprio contributo: «non facciamoci sorprendere da ingiustificate angosce e continuiamo a donare il sangue».

Il centro emotrasfusionale dell’ospedale di Martina Franca è aperto dal lunedì al sabato dalle 8:00 alle 11:00.

Nel rispetto delle norme di sicurezza, si continua a donare, con pazienza per i tempi di attesa per tutti i controlli previsti.
All’ingresso dell’ospedale di Martina Franca comunicate a chi di competenza di recarvi al Centro Trasfusionale per la donazione.