La “Sciot e Vnot” quest’anno si svolge in virtual edition

La pandemia non ferma la corsa. Si può partecipare da ogni parte del mondo


La pandemia non ferma la voglia di correre. La “SCIOT E VNOT” è uno dei percorsi running più belli al mondo. Un appuntamento ormai irrinunciabile, soprattutto dopo la passata edizione da record che fece registrare una partecipazione di circa 2.500 tra podisti e camminatori.

Quest’anno la “SCIOT E VNOT” si svolge in modalità virtual edition, l’obiettivo sarà infatti quello di percorrere almeno un miglio per la SCIOT e almeno un altro miglio per la VNOT durante la settimana compresa tra sabato 6 e domenica 14 febbraio 2021. La “SCIOT E VNOT” ideale consisterà comunque nel raggiungere un Comune vicino o lontano diverso dal proprio per poi, fare ritorno nel punto di partenza correndo se ci sono le condizioni, su strade diverse. Ovviamente vale tutto, quest’anno infatti con la virtual edition sarà possibile partecipare alla “Sciot e Vnot” da ogni parte del mondo.

La manifestazione è organizzata dall’associazione Martina Franca Running Asd, affiliata FIDAL (Federazione Italiana di Atletica Leggera), che conta ormai quasi 100 tesserati. Nonostante la pandemia e l’emergenza sanitaria, gli organizzatori quest’anno non hanno voluto rinunciare a questo straordinario appuntamento, diventato una delle gare podistiche più partecipate d’Italia.

L’evento di quest’anno vuole unire tutti i grandi cuori dei podisti e sostenere la Fondazione AIRC per la Ricerca sul Cancro, con un piccolo contributo per sostenere la forza e l’entusiasmo dei ricercatori, con l’obiettivo di vincere definitivamente un giorno la battaglia contro il cancro.

«Non potevano rinunciare a questo appuntamento, nonostante le difficoltà legate a questo particolare periodo storico», dice il presidente della Martina Franca Running Asd, Francesco Cervellera. «Assieme a tutti i promotori dell’iniziativa abbiamo deciso di inventarci qualcosa di estremamente originale, dando un senso ai nostri sforzi organizzativi che, quest’anno, ci vedranno impegnati al fianco della Fondazione AIRC per la Ricerca sul Cancro che, durante il mese di febbraio, concentra la attività legate alla campagna di promozione per la ricerca sul cancro»,

COSA FARE PER PARTECIPARE?

Nella settimana dal 6 al 14 febbraio 2021, registrare la corsa su Strava al seguente link: www.strava.com/clubs/813038/group_events/861720 oppure inviare foto che certifichi il passaggio in altro comune diverso dal proprio o che certifichi di aver corso la distanza minima prevista di 2 miglia (1 sciot + 1 vnot). Il tutto va inviato a: iscrizioni@sciotevnot.it. Nell’oggetto della mail, bisognerà indicare SCIOT & VNOT (Andata & Ritorno) scritto nel vostro dialetto locale. Saranno pubblicate inoltre, sui canali social ufficiali della manifestazione, le foto di tutti coloro che avranno partecipato all’evento in forma completa.

C’È UN COSTO DI PARTECIPAZIONE?

No: ma esiste una modalità di iscrizione denominata AIRC, per destinare una somma minima di 5 euro che darà diritto tra l’altro, al riconoscimento dei diversi premi messi in palio.

ESISTE UN PREMIO DI PARTECIPAZIONE?

Sì: coloro che portano a termine la distanza minima di 2 miglia riceveranno una copia digitale della rivista Runner’s World (il network della corsa più seguito al mondo) + uno sconto di 2 euro sull’iscrizione della prossima edizione della 10 miglia SCIOT & VNOT (Martina F. – Locorotondo – Martina F.), in programma il prossimo 13 febbraio 2022.

E POI?

Coloro che contribuiscono alla donazione AIRC e registrano la corsa su STRAVA, completando la distanza minima di 10 Miglia (tra SCIOT & VNOT da un comune all’altro), potranno partecipare all’assegnazione di ulteriori premi messi a disposizione dai Partners e Sponsor dell’evento, che sono riservati alle foto più divertenti e i percorsi più stravaganti e originali.

COME ISCRIVERSI

Vai sul sito www.icron.it/newgo/#/evento/20211113 e completa la registrazione richiesta.