Imu, niente sanzioni per chi paga entro il 16 settembre

La Giunta comunale, in data odierna, ha deliberato la possibilità per i contribuenti di pagare l’IMU entro il 16 settembre proponendo la non applicazioni delle sanzioni. Questa opportunità riguarderà tutti i soggetti passivi individuati dalla normativa vigente in materia di IMU.

“Una delibera – afferma l’Assessore al Bilancio, Nunzia Convertiniche si inserisce nel solco di altre azioni che l’amministrazione ha già messo in campo per andare incontro alle famiglie e alle imprese. A partire dalla proposta emersa in commissione, che sarà discussa dal Consiglio, di azzerare completamente la Tari per le attività oggetto di chiusura forzata; con un ulteriore sforzo la Giunta ha proposto  la  non applicazione delle sanzioni per i contribuenti che pagheranno l’acconto IMU 2020  entro il 16 settembre. E’ un altro atto amministrativo che mira a dare respiro ai contribuenti in un periodo particolarmente difficile. Questo provvedimento – continua l’Assessore –  prende spunto da una discussione che ha già coinvolto l’intero Consiglio comunale e la commissione Bilancio durante le ultime settimane e che tornerà nella massima Assise per essere discussa e ratificata.”

Un provvedimento tardivo secondo il consigliere comunale Michele Muschio Schiavone, in quanto a scadenza avvenuta manca ancora la ratifica del Consiglio e quindi non sarebbe legittimo. “L’Amministrazione comunale non ascolta le opposizioni – dice Muschio – perché avevamo chiesto di votare il provvedimento per lo slittamento del pagamento Imu già durante il Consiglio comunale del 29 maggio”.

“Meglio tardi che mai”, dice sempre dal fronte dell’opposizione il consigliere comunale Eligio Pizzigallo, che aggiunge “speriamo che sia finalmente l’inizio di un cambio di passo”.

o.cri.