Fondazione Paolo Grassi e MArTA: accordo fra le istituzioni per una maggiore integrazione della proposta culturale

Si rinnova nel 2020 la collaborazione fra la Fondazione Paolo Grassi di Martina Franca e il MArTA, il Museo Archeologico Nazionale di Taranto, con la sottoscrizione di una nuova convenzione che vede le due istituzioni pugliesi insieme nella creazione di iniziative dedicate sia a chi acquista i biglietti del 46° Festival della Valle d’Itria che per i visitatori del Museo.

«Questa convenzione con il MArTA – afferma Franco Punzi, presidente della Fondazione Paolo Grassi – è un’ulteriore conferma della volontà della Fondazione di unire durante il Festival della Valle d’Itria i protagonisti della vita culturale del territorio: in questo senso, il nuovo accordo con il Museo Archeologico Nazionale di Taranto, il contenitore culturale più significativo della provincia, è la continuazione della collaborazione con la dottoressa Degl’Innocenti che, negli anni scorsi, si è sempre rivelata produttiva e molto significativa. L’intesa fra le nostre istituzioni e la fitta rete di iniziative che stiamo tessendo per il 46° Festival della Valle d’Itria, auspico che possano intercettare, oltre al nostro affezionato pubblico, anche l’attenzione dei giovani, sia verso lo scrigno di tesori che è il MArTA che per il nostro Festival».

«Il Museo Archeologico Nazionale di Taranto – dichiara il direttore del MArTA Eva Degl’Innocenti – continua il suo sodalizio culturale con la Fondazione Paolo Grassi e con il prestigioso Festival della Valle d’Itria in un percorso comune di progettazione scientifica e culturale, di educazione e ricerca, e soprattutto di valorizzazione del territorio. La musica sarà il principale tema di ricerca dei progetti comuni tra MArTA e Fondazione Paolo Grassi».

Nell’ottica di una maggiore valorizzazione del sistema culturale, il MArTA organizzerà e promuoverà una serie di visite guidate sul tema della musica a tariffa ridotta per chi esibirà il biglietto di uno degli spettacoli del Festival della Valle D’Itria che si svolgerà a Martina Franca dal 14 luglio al 2 agosto 2020. Chi, invece, dal primo luglio 2020 acquisterà un biglietto intero del MArTA, riceverà un sconto pari all’importo sul biglietto degli spettacoli del Festival della Valle d’Itria recandosi alla Biglietteria del Festival ed esibendo il titolo d’ingresso del museo: la riduzione potrà essere applicata sui biglietti a tariffa intera di tutte le rappresentazioni in programma e non sarà cumulabile con altre promozioni.