DRAM: da 25 anni a Taranto per lanciare i giovani nella moda e nel tessile

Investire sui giovani del territorio fornendo loro gli strumenti e le conoscenze per affermarsi nel mondo della moda: da un quarto di secolo questa la mission della DRAM (De Rubertis Accademia di Moda), fondata nel 1997 da Maurizio De Rubertis seguendo la tradizione sartoriale di famiglia.

Nei suoi venticinque anni di attività la DRAM ha formato decine di nuovi professionisti del campo tessile, oggi alle prese con personali collezioni di moda e collaborazioni con brand di rilievo del panorama internazionale: «la soddisfazione più grande per noi di DRAM è vedere i nostri allievi realizzarsi – ha infatti dichiarato il direttore Maurizio De Rubertis – anche grazie ad una serie di partnership con le società più importanti del settore che offrono ai nostri studenti l’opportunità di partecipare a stage e giornate di formazione presso atelier di fama mondiale».

«Nonostante la crisi che ha colpito il nostro settore durante questi due anni di pandemia, a cui si aggiunge oggi il peso della guerra in Ucraina –ha poi detto Maurizio De Rubertis – la DRAM continua a puntare sui giovani talenti del territorio e, in occasione dei primi 25 anni di attività, abbiamo organizzato una serie di iniziative per consentire alle nuove generazioni di avvicinarsi al mondo della moda».

Si parte con la Training Week, una settimana di formazione completamente gratuita dedicata ai giovani pugliesi, un’opportunità per gli aspiranti studenti di frequentare, dal 16 al 19 maggio, un corso con i docenti DRAM che prevede lo studio di una mini collezione di abiti (programma accademiaderubertis.it).

Sempre a maggio arrivano i DRAM Day, quattro domeniche – dal 15 maggio al 5 giugno – in cui sarà possibile visitare la sede, in via Mazzini n.124 a Taranto, incontrando i docenti che illustreranno i corsi DRAM (info canali sociale e sito accademiaderubertis.it).

L’offerta formativa DRAM prevede corsi di specializzazione mirati – che è possibile seguire in presenza, online o in modalità ibrida – con l’approfondimento di discipline come modellistica, fashion design, confezionamento, progettazione di modelli 2D e 3D. Tra le tecniche esclusive di insegnamento figura il Metodo di Modellistica De Rubertis, sviluppato dopo numerosi anni di studio dal direttore Maurizio De Rubertis, che consente di realizzare un cartamodello senza l’ausilio di “squadrette brevettate”.

Negli anni l’Accademia ha investito notevoli risorse nelle tecnologie innovative che impiegano strumenti informatici e software CAD dedicati alla progettazione dei capi di abbigliamento. La DRAM ha difatti avviato un rapporto sinergico con Lectra, azienda nota a livello mondiale per la realizzazione di software e soluzioni di automazione per il fashion design, della quale è esclusivista in Puglia per i corsi di Modaris e Modaris PGS.

Tra i corsi DRAM più frequentati e completi figura quello di Fashion Design, suddiviso in tre livelli, che prevede l’apprendimento delle tecniche di realizzazione del figurino di moda a mano e al computer, tramite il software Kaledo sviluppato da Lectra, e l’acquisizione delle tecniche modellistiche e sartoriali per la realizzazione artigianale di abiti maschili o femminili. Il supporto dei programmi Lectra, tra cui Modaris e Diamino, è fondamentale per il raggiungimento di una preparazione di alto livello, come richiesto attualmente dalle aziende di moda.