Diciottenne in prognosi riservata, l’aggressione nel centro cittadino di Crispiano

Un ventenne di Monteparano è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di tentato omicidio. Il giovane, per cause in corso di accertamento, avrebbe colpito un diciottenne alla testa con uno sfollagente di legno. L’aggressione è avvenuta nel centro cittadino di Crispiano dove il ventenne si era recato con la macchina.