Coronavirus, turismo business: cancellazioni e mancati arrivi nelle strutture ricettive di Taranto e provincia

‘SOS Turismo’, gli effetti del Coronavirus si stanno registrando anche nella provincia di Taranto. Le cancellazioni nelle strutture alberghiere ed extra alberghiere di Taranto e provincia riguardano per lo più la ricettività business e sono concentrate nel breve termine (marzo), ciò è ovviamente dovuto alle misure contenute nei provvedimenti emanati dal Governo e Regioni allo scopo di prevenire e contrastare l’ulteriore trasmissione del COVID 19 ed alla decisione delle imprese di sospendere – o far slittare – i viaggi di lavoro.

Alcune aziende proprio in queste ore hanno richiamato i propri tecnici in trasferta nella provincia ed alloggiati in alcune strutture alberghiere ed extra alberghiere del territorio provinciale. E ovunque, ma soprattutto nelle strutture ricettive del capoluogo e dei principali centri (Martina Franca, Manduria, Massafra), si sono registrate cancellazioni e mancati arrivi. Cancellazioni comunque in percentuale minore rispetto a quelle destinazioni pugliesi che presentano varie strutture di fascia media che puntano molto sul turismo scolastico e dove già ora si sta registrando il 100% delle cancellazioni da marzo a maggio.