Continuiamo a donare il sangue senza timore

Non c’è alcun pericolo né per il donatore né per i riceventi. Lo assicura anche la ASL di Taranto, in merito alle donazioni di sangue.

Come indicato dal Centro Nazionale Sangue nella nota n. 0491 CNS 2020 del 25 febbraio scorso, la donazione non costituisce un fattore di rischio per la trasmissione del Coronavirus.
Nessuna prova scientifica, infatti, ha evidenziato la trasmissione per via ematica del Coronavirus, e lo stesso vale per l’influenza stagionale, quindi possono proseguire con tranquillità le attività di donazione di sangue ed emocomponenti presso i Centri Trasfusionali e le Unità di Raccolta.

A far data dallo scorso 28 febbraio è stata prevista la sospensione temporanea di 28 giorni solo nei seguenti casi:

  1. donatori rientrati da un soggiorno nella Repubblica Popolare Cinese;
  2. donatori che siano transitati ed abbiano sostato nei Comuni interessati dalle misure di contenimento del contagio dal 1° febbraio 2020;
  3. donatori venuti a contatto con soggetti che hanno contratto l’infezione;
  4. donatori che hanno manifestato sintomi compatibili con infezione da virus respiratorio (febbre >37,5°, mal di gola, rinorrea, difficoltà respiratorie).

Le altre persone, a meno di altri motivi specifici che lo impediscono, possono donare il sangue e gli emocomponenti compiendo un atto di generosità che permette di aiutare il prossimo.

Il centro emotrasfusionale dell’ospedale di Martina Franca è aperto dal lunedì al sabato dalle 8:00 alle 11:00.