Consiglio comunale a Martina. Variazioni di bilancio e presentazione del Piano di Sviluppo Economico

Bilancio consolidato, variazione di Bilancio e Documento Unico di Programmazione. Sono questi i principali punti all’ordine del giorno approvati dalla maggioranza Ancona nella seduta di Consiglio comunale del 1 ottobre. In merito alla variazione di Bilancio il Consiglio ha preso atto delle importanti risorse trasferite sia dal Ministero che dalla Regione Puglia; in particolar modo 1.583.081,24€ per Voucher conciliazione, +582.729,71€ di risorse da destinare al Fondo di solidarietà alimentare, +251.503€ di contributi regionali per anziani e disabili. Inoltre sono stati destinati 233.000€ per il sistema informativo comunale per il prossimo quinquennio. Rivisti in rialzo le entrate dai condoni edilizi e dai diritti di segreteria sue/suap/urbanistica.

Per quel che concerne il Dup l’assessore Nunzia Convertini ha illustrato il documento programmatico che, in questa occasione, è stato integrato con il Piano di Sviluppo Economico di Martina Franca esposto dall’assessore Bruno Maggi. Un documento redatto dall’Università del Salento a seguito del Protocollo d’intesa firmata tra la stessa Università e il Comune di Martina Franca che contiene un’attenta analisi di contesto finalizzata a indicare le strategie per il rilancio del sistema produttivo che devono tenere in considerazione delle esigenze del territorio e della comunità locale. La discussione sul Dup e  sugli Stati generali ha prodotto un interessante confronto in Consiglio comunale ed è arricchita da suggerimenti e proposte prodotte sia dalla maggioranza che dalla opposizione. Nelle prossime settimane il Piano sarà presentato alla città.