Concerto d’organo in Quaresima alla chiesa della Santa Famiglia

Concerto d’organo in Quaresima, presso la chiesa della Santa Famiglia alle ore 20.00 domenica 1° marzo.

ORGANISTA: Carlo Maria Barile

PROGRAMMA

JOHANN SEBASTIAN BACH (1685 – 1750)
______________________________ ___

Preludio e Fuga in Do minore BWV 546

O Lamm Gottes, unschuldig
Canon alla Quinta BWV
618
Christe, du Lamm Gottes
Canone alla Duodecima à 2 Clav. et Ped.BWV
619
Da Jesus an dem Kreuze stund BWV 621

Preludio e Fuga in Si minore BWV 544

O Mensch, bewein dein Sünde groß
à 2 Clav. Et Ped. BWV 622

Toccata e Fuga in Re minore BWV 565


Carlo Maria Barile, nato a Ferrara nel 1989, in seguito alla maturità classica conseguita con il massimo dei voti, si è diplomato in organo e composizione organistica con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio “Niccoló Piccinni” di Bari con Margherita Quarta, nel 2011 ha conseguito il Konzertexamen in organo con  valutazione sehr gut presso la “Hochschule für Musik” di Detmold in Germania e nel 2016 ha conseguito con Antonio Florio il Master di II livello di musica antica presso il Conservatorio “San Pietro a Majella” di Napoli con il massimo dei voti e la lode. Ha continuato il suo perfezionamento con docenti quali il Thomasorganist Ullrich Böhme e Naji Hakim. Contemporaneamente agli studi classici ha portato avanti la sua formazione jazzistica, studiando pianoforte e batteria con Vito di Modugno e Michele Di Monte presso la scuola di musica “Il Pentagramma” di Guido di Leone a Bari dove insegna dal 2011 e presso il Berklee College of  Music di Boston (Massachusetts), frequentandone nel 2007 come borsista il Five Week Summer Performance Program. Tra le sue esibizioni in qualità di solista – organista, pianista e cembalista sia nel repertorio classico che in quello jazz – si ricordano luoghi come il Dizzy’s Club Coca Cola – Jazz at Lincoln Center, la Steinway Hall e la St. Peter’s Church di New York City, la cattedrale di Toledo per la XI e la XIV “Batalla de Organos”, il Teatro Petruzzelli di Bari per il Bif&st nelle edizioni dal 2014 al 2017, la chiesa di Notre Dame des Champs di Parigi, la basilica di Valére a Sion in Svizzera in occasione del “44e Festival de L’Orgue Ancien et de la Musique Ancienne” e dell’iniziativa “Châteaux et Musées en fête 2016”, la Thomaskirche di Lipsia e la Markuskirche di Monaco di Baviera per la rassegna concertistica “Münchner Orgelsommer” nelle edizioni 2015, 2017 e 2018. Tra le sue performance in orchestre ed ensemble barocchi nella sezione del basso continuo si annoverano luoghi come il Concertgebouw di Amsterdam, il Muziekcentrum De Bijloke di Gent in Belgio, Cracovia per il festival “Misteria Paschalia 2019”, l’auditorium di Castel Sant’Elmo a Napoli nell’ensemble “Cappella Neapolitana” diretto da Antonio Florio e la Real Cappella del Tesoro di San Gennaro per la prima esecuzione in tempi moderni della “Passio Domini Nostri Jesu Christi Secundum Matthaeum” di Giovanni Maria Trabaci, sotto la direzione di Rosario Totaro, replicata successivamente per il Festival Duni 2018 a Matera e Irsina. Con il “Ghislieri Choir & Consort” ha partecipato all’harmonium alla realizzazione della “Petite Messe Solennelle” di Gioachino Rossini presso la Cattedrale Anglicana di San Paolo di Valletta, Malta per il Teatru Manoel. Al Teatro di San Carlo di Napoli nell’ambito della stagione lirica e di balletto 2017-18 ha partecipato al clavicembalo alla realizzazione dell’opera “Siroe, Re di Persia” di Leonardo Vinci, eseguita in forma di concerto in prima esecuzione nei tempi moderni e diretta da Antonio Florio. Con l’etichetta giapponese “Da Vinci Jazz” ha pubblicato il suo ultimo lavoro discografico dal titolo “Manhattan Suite … And Other Stories”.

[Ingresso libero]