Approvato dal Consiglio comunale il bilancio di previsione 2020

La maggioranza del Consiglio comunale ha approvato il Bilancio di Previsione 2020.

Anche per il 2020 i cittadini non subiranno alcun aumento di imposte e tasse. Le aliquote e le tariffe, infatti, rimarranno le stesse del 2019. Un dato che sicuramente assume una valenza significativa considerato che tutti i servizi che il Comune eroga (trasporto scolastico, mensa, nidi, interventi nel sociale, impianti sportivi e varie strutture comunali) continueranno ad essere erogati alle stesse condizioni dello scorso anno. Questo dato dimostra una forte capacità di garantire i servizi mantenendo invariata la pressione fiscale.

Tra gli interventi significativi che l’ Amministrazione guidata da Franco Ancona intende portare avanti con determinazione vi è il proseguimento dell’iter di approvazione e adozione del nuovo PUG, scelta programmatica, che risulta in piena adesione all’indirizzo di Agenda Martina.

Tra gli stanziamenti più significativi si segnalano:

  • gli interventi mirati ad una maggiore efficacia nella gestione ecologica della città con la previsione di 30.000€ per la sistemazione di Villa Garibaldi
  • ulteriori €30.000 per un Piano Comunale del Verde, ciò in aggiunta ai 270.000€ già stanziati per la manutenzione e la cura del verde urbano.

In linea con gli obiettivi di “Agenda Martina” sono stati stanziati:

  • 40.000€ da destinare alla progettazione di un PABA (Piano abbattimento barriere architettoniche);
  • 40.000€ per l’affidamento dello studio del Piano Insegne, un progetto generale di arredo urbano che chiude il lavoro iniziato con il Regolamento delle Insegne;
  • 30.000€ per interventi nel centro storico, da destinare principalmente ad azione volte al recupero e alla valorizzazione architettonica delle facciate e dei palazzi storici.

Implementati, inoltre, di 15.000€ i capitoli per la videosorveglianza; altri 20.000€ saranno utilizzati per l’adeguamento del Piano di Protezione Civile, strumento indispensabile soprattutto alla luce di frequenti cambiamenti climatici.

Relativamente alla valorizzazione e sistemazione del patrimonio comunale, continua l’impegno per la sistemazione della viabilità interna di Cupa che verrà co-finanziata con impegno a carico del Bilancio Comunale per 323.000€ e un finanziamento regionale di 1.276.000€.

Saranno progettati lavori di sistemazione di strade e marciapiedi con circa 270.000€, provenienti dalle economie dei mutui 2019 e saranno destinati altri 100.000€ alla manutenzione del patrimonio. L’Auditorium “Valerio Cappelli” sarà oggetto di lavori di sistemazione per complessivi 150.000€, un restyling della struttura utile e funzionale all’utilizzo della stessa da parte delle associazioni culturali e teatrali cittadine.

Tutti questi interventi si vanno ad aggiungere a quelli già in corso, grandi opere e piccole sistemazioni e manutenzioni

In tema di mobilità e viabilità sono stati previsti:

  • circa 60.000€ per la manutenzione e la nuova segnaletica stradale
  • 90.000€ lo stanziamento previsto dall’Assessorato per incentivare la mobilità attraverso abbonamenti agevolati da utilizzare per il Trasporto Pubblico Locale.

Alcuni interventi riguarderanno anche l’ammodernamento degli uffici comunali, tra i quali l’acquisto di attrezzature per la Sala Consiliare, la digitalizzazione e conservazione archivio del I Settore e per la manutenzione della caldaia di Palazzo Ducale.

Nel 2020, inoltre, saranno contratti alcuni mutui, fra cui:

  • 2.532.932,55€ nel corso del triennio per gli Accordi quadro relativi alla cura e gestione del Patrimonio e Viabilità Comunale, urbana ed extraurbana;
  • 810.000€ per gli Espropri di terreno al Pergolo funzionali alla realizzazione di area a parcheggio per lo Stadio e per gli espropri di via del Tocco;
  • 150.000€, per opere di urbanizzazione primaria dell’area del piano particolareggiato San Paolo e Giuliani;
  • 120.000€ per riqualificazione quartiere San Michele.

L’Amministrazione comunale ha previsto l’istituzione di nuovi capitoli:

  • “Festival della letteratura per bambini” €2.000,
  • progetto “Nati per leggere” €4.000,
  • “Progetto autonomie” €5.000,
  • “Autism friendly” €4.000,
  • “Progetto orchestra della Valle d’Itria” €5.000,
  • Promozione e Valorizzazione Associazione Cavallo Murgese €10.000.

Relativamente alla programmazione del fabbisogno del personale, si evidenzia che i numerosi pensionamenti del 2019, soprattutto a causa di “quota 100”, hanno comportato una preoccupante fuoriuscita di personale, basti pensare che, in soli due anni, il Comune è passato da 201 dipendenti ad appena 146. Un dato che dimostra le significative difficoltà con le quali stanno operando gli uffici. E’ stato, dunque, approvato un Piano triennale del Fabbisogno del Personale che prevede il reclutamento di diverse unità tenendo conto delle esigenze dei vari Settori, considerando che ad oggi sono già in corso le procedure concorsuali per l’assunzione di 7 istruttori contabili e 6 istruttori Direttivi amministrativi.