Aperture domenicali delle attività del commercio al dettaglio

Taranto rilancia la apprezzata consuetudine delle aperture domenicali delle attività del commercio al dettaglio. Si riparte da domenica 24, dopo il lungo lockdown di 70 giorni e più.

Dopo il tocco della campana del 18 maggio che ha dato lo start alla riapertura delle attività del commercio che erano state bloccate dalle misure di contrasto all’emergenza epidemiologica, tra i commercianti è prevalsa la voglia di recuperare il tempo perso, di incontrare nuovamente la clientela più fidelizzata, di riannodare il filo di rapporti che spesso non sono esclusivamente commerciali, e di tornare a stimolare il passeggio nelle vie della città.

Una filiera bloccata dal Covid 19 e che ha necessità assoluta di ripartire

La apertura di domenica, decisa dal confronto (via web) tra i rappresentanti delle categorie e delle delegazioni, sarà determinante per alcuni settori merceologici che puntano sulla stagionalità del prodotto, come ad esempio il settore moda, uno dei più penalizzati dalla chiusura dei negozi. Le collezioni di abbigliamento, calzature ed accessori di primavera-estate sono in esposizione negli stand ed in vetrina e attendono solo di essere presentate alla clientela. La primavera tra l’altro è la stagione delle cerimonie (comunioni e matrimoni), ed è particolarmente legata alla vendita dell’abito importante, dell’accessorio di tendenza; una vendita che in parte è andata persa considerato che il settore wedding e entertainment è ancora fermo.

C’è comunque l’estate ed alcuni appuntamenti ed eventi potranno essere riprogrammati non appena la Regione avrà definito le linee guida del settore eventi, un ambito di attività che ha ricadute su varie tipologie di attività: ristorazione, articoli da regalo, moda, fotografia, allestimenti e fiori, etc.