Aido. Convegno a Martina sulla Donazione degli Organi

Si è tenuto a Martina Franca un importante appuntamento sulla Donazione degli Organi, organizzato dal neo Presidente Aido, Associazione italiana donatori organi , di Martina Franca .

Rocco Monaco, è riuscito nel suo intento di portare i vertici della politica, della sanità ,e dell’informazione della regione Puglia a discutere e sensibilizzare la mancanza di conoscenza del Donare.

Un invito immediatamente raccolto da tutte le istituzioni partecipanti.

Due ore di grande confronto magistralmente condotto dal giornalista del TG2 Daniele Rotondo , che domanda dopo domanda ha incalzato tutti gli inviati al tema della serata .

Momenti anche di grande emozione nella presentazione del video realizzato dalla redazione di Video M italia, che ha seguito tutto l’evento in diretta.

Ecco i numeri usciti nella discussione:  8000 persone sono in attesa di un trapianto , numeri purtroppo sempre in aumento , ma fortunatamente confortati dall’aumento anche delle persone che DONANO.

Sono stati letti i messaggi pervenuti da parte del Sottosegretario alla Salute Sen . Sileri, il Prefetto di Taranto, il Questore di Taranto , e di altri Senatori e parlamentari Così sensibili al tema.

Il presidente Michele Emilano, ha dimostrato con il suo intervento, che La regione Puglia è una regione sensibile, e soprattutto è divenuta una delle eccellenze nel settore della sanità Italiana, La quale oggi si pone al primo posto come numero di vaccinati , e la Sanità pugliese è in espansione anche nel settore donazione e quindi trapianti .

A seguire, sono intervenuti, L’assessore  Regionale alla Sanita’ Dott. Lopalco , il direttore generale dell’ARES dott. Gorgoni , il direttore generale dell’ASL dott. Stefano Rossi, il consigliere Regionale Luigi Caroli, il Sindaco di Martina Franca Dott. Franco Ancona , il presidente del Centro trapianti Prof. Gesualdo Loreto, il Prof. Emerito Francesco Paolo Schena , il Prof Alessio , il Prof. Cacciapaglia , il Prof. Pietro Gatti , il Prof. Battaglia , il Dott.La Rocca, direttore scientifico, che nei loro interventi si sono soffermati sull’evolversi della nuova medicina e delle nuove tecnologie che portano con grande soddisfazione la regione Puglia  ad essere nei primi posti dell’eccellenza medica Italiana.

Concludendo, Rocco Monaco ha ringraziato il presidente nazionale  AIDO Flavia Petrin, il consiglio direttivo, Il presidente regionale Michele Emiliano e tutti i presenti , ma soprattutto ha voluto riconoscere alle Associazioni di volontariato, al corpo infermieristico e medico il loro impegno e che anche nel periodo covid non hanno mai trascurato la loro missione di assistenza al malato .