Accordo raggiunto: da mercoledì riparte il mercato del mercoledì

È stato siglato ieri pomeriggio l’accordo fra l’Amministrazione comunale e i rappresentanti delle associazioni di categoria del commercio ambulante per far ripartire il mercato settimanale, già dal prossimo mercoledì.

Alla presenza dell’Assessore allo Sviluppo Economico Bruno Maggi e dell’Assessore alla Sicurezza e Mobilità, Pasquale Lasorsa, dell’istruttore amministrativo del settore attività produttive, dott. Martino Carrieri, e dei rappresentanti delle associazioni di categoria interessate (Felsa, Confesercenti, Confcommercio e C.A.R.I.) è stata concordata la ripresa del mercato settimanale del mercoledì nella sua tradizionale forma e nel rispetto delle prescrizioni di legge vigenti.

Per l’esercizio delle attività, inoltre, sarà previsto all’interno dell’area mercatale per limitare al massimo il rischio di contagio: utilizzo obbligatorio delle mascherine di protezione per operatori e avventori, maggiore distanziamento tra i posteggi, accurata pulizia dello spazio riservato alla vendita sia durante che alla fine dell’attività, interposizione di un telo di separazione tra un banco e l’altro; dette prescrizioni saranno esposte al pubblico da ciascun esercente.

Il tavolo di confronto tra l’Amministrazione comunale e le associazioni di categoria proseguirà anche nelle prossime settimane con l’obiettivo di riorganizzare, nel miglior modo possibile, lo svolgimento del mercato anche in vista della ripresa dell’anno scolastico che renderà necessario dare vita ad alcune modifiche degli spazi riservati al mercato.

Gli assessori Bruno Maggi e Pasquale Lasorsa esprimono soddisfazione per l’esito del lavoro di confronto avuto in queste settimane:”Dopo aver assicurato, tra i primi in Puglia, lo svolgimento del mercato ortofrutticolo e di quello alimentare già dallo scorso 18 aprile, abbiamo dato vita insieme ai Consiglieri comunali, alle associazioni di categoria e ai settori competenti ad un importante lavoro di condivisione, confronto e studio grazie al quale, da mercoledì 10 giugno, potrà ripartire il mercato settimanale, con tutte le 330 attività di commercio ambulante (alimentare e non alimentare).

La sfida, oggi, è restituire alla città ed, in particolare, ai pedoni spazio urbano in modo da contemperare l’esigenza di svolgimento delle attività economiche e scolastiche, con quella di garantire la sicurezza della salute pubblica.

Ma il risultato più importante di questo incontro è, certamente, la condivisione tra Comune e tutti gli operatori del settore, nell’attesa dell’auspicata realizzazione di un’area mercatale attrezzata e moderna in centro, della necessità di rivedere, già dalla prossima settimana, la mappa del mercato ai fini di un immediato ricompattamento e per liberare, subito, alcune strade ed edifici”.