Csg, con il Gragnano un unico obiettivo: vincere – Lo Stradone

Csg, con il Gragnano un unico obiettivo: vincere

Probabilmente non c’era miglior viatico per presentarsi alla sfida con il Gragnano. La vittoria ottenuta in amichevole con il Bisceglie, formazione di serie A, ha galvanizzato e non poco i ragazzi di coach Basile, capaci di espugnare il PalaDolmen barese per 2-3. Certo, si è trattato solo di un test, ma di certo non capita tutti i giorni fare la voce grossa in casa di un quotato avversario di categoria superiore. Due volte Bortolon e Ze Renato hanno decretato un risultato che ha reso decisamente felici società e tifosi del Csg, pronti a gustarsi un’altra importante sfida di campionato. Stavolta con il Gragnano ci saranno in palio i tre punti, valore aggiunto che i rossoblù non perderanno certo di vista. La formazione napoletana, allenata da Giuseppe De Angelis, si attesta al terz’ultimo posto in classica in coabitazione con Conversano e Reggio, reduce dal pareggio interno ottenuto proprio con i baresi per 2-2. Una situazione non facile, dunque, dalla quale i campani hanno fretta di uscirne. Tra i partenopei, in vista della gara con il Csg, mancherà di sicuro Salvatore Santoro, uscito malconcio dalla sfida con il Conversano, che ha rimediato una distorsione al ginocchio. Scavassa, Machado, Durante e Lopes, invece, sono gli uomini a cui prestare la maggiore attenzione, specie ai primi due che comandano la classifica marcatori interna giallo-blu, rispettivamente con 7 e 3 reti. Coach Piero Basile ha le idee ben chiare sulla compagine partenopea: “Non dobbiamo assolutamente commettere l’errore di sottovalutarli, ho visto due partite del Gragnano e sicuramente entreranno in campo vogliosi di far bene e portare via qualche punto. Ci sono un paio di individualità importanti a cui dobbiamo rivolgere molta attenzione, questo senza nulla togliere a tutti gli altri componenti del collettivo. Forse è una squadra che pecca un po’ in termini di fisicità ma tecnica e velocità non mancano, dobbiamo entrare in campo con il giusto cipiglio fin dal primo minuto”. Alla luce del buon test vinto a Bisceglie, coach Basile si mostra molto fiducioso: “A Bisceglie era importante constatare la nostra forma che ritengo più che soddisfacente, quello che mi fa particolarmente piacere è che posso contare su tutta la rosa al gran completo, fattore non da poco, che può regalarmi molte possibilità di scelta. Inutile ribadire che il nostro obiettivo sono i tre punti”. Dopo il pareggio con il Fiumicino, dunque, la squadra del presidente Mimmo Deluca è pronta per disputare la seconda partita interna consecutiva, si giocherà in un PalaWoytjla sempre più caloroso e coinvolto. Il Csg è la matricola imbattuta del campionato di Serie A2, una statistica che in pochi, forse nessuno, avrebbe avuto il coraggio di pronosticare ad inizio campionato. Ma invece è proprio cosi. Appuntamento domani pomeriggio al PalaWoytjla alle 16.