Vietati i carrellati dei rifiuti su suolo pubblico

Con una nota del 27 giugno 2019 il Dirigente del Settore Ambiente del Comune informa i detentori di utenze non domestiche del Centro storico della città che il perdurare della presenza di contenitori per la raccolta differenziata di rifiuti sul suolo pubblico costituisce violazione dell’art. 20 del codice della strada; evidenziando inoltre che, con diverse ordinanze, è stata disciplinata l’esposizione dei contenitori per la raccolta dei rifiuti solidi urbani.

Considerata l’esigenza di tutelare e salvaguardare il decoro e la pulizia delle strade del centro storico e il rispetto delle vigenti norme del codice della strada, l’Ufficio Ambiente avvisa, attraverso specifica nota, tutti gli esercenti del centro storico che è possibile richiedere la sostituzione dei carrellati con contenitori da 30 o 120 lt in modo da favorirne il posizionamento all’interno delle attività commerciali, richiedere l’abitazione, secondo il modulo in allegato, per conferire i rifiuti presso i  punti temporanei siti in c.da Cupa e in via Olindo Ruggeri e ricevere una pedaliera per i contenitori della frazione organica.

Inoltre si comunica che l’Amministrazione Comunale ha previsto, dal 28 giugno al 15 settembre 2019, il potenziamento del servizio di raccolta domiciliare per le utenze non domestiche “food” del centro storico con l’aggiunta di due interventi di raccolta di vetro, plastica e metalli nelle giornate di venerdì e domenica nella fascia pomeridiana a partire dalle 16.30.

Si specifica che l’accesso ai punti di conferimento temporanei e il servizio aggiuntivo di raccolta vetro e plastica si aggiunge alla raccolta ordinaria così come da calendario delle Utenze non Domestiche.

L’info point della Monteco e l’Ufficio Ambiente del Comune sono a disposizione per fornire ogni opportuno chiarimento per la differenziazione dei rifiuti.