Si chiama “Metrominuto” ed è l’ultima provocazione in tema di mobilità

Si chiama “Metrominuto” ed è mappa con le distanze tra un luogo e l’altro, sia in minuti sia in metri, che richiama le mappe della metropolitana delle grandi città. L’iniziativa sarà lanciata durante la settimana per la mobilità sostenibile, alla quale Martina ha aderito a luglio scorso, e che si svolgerà da lunedì 16 fino a domenica 22 settembre al centro servizi di piazza D’Angiò, in quello che l’Amministrazione comunale ha voluto ribattezzare come Villaggio della Mobilità. L’iniziativa è stata promossa dall’assessore alla mobilità, Pasquale Lasorsa.

“Arriva la Metro anche a Martina Franca”. Non è una notizia, ma soltanto una provocazione lanciata dall’Amministrazione comunale per stimolare la partecipazione alla settimana della mobilità. È la seconda volta che il Comune utilizza una strategia comunicativa provocatoria, di cui si ricorderà recentemente un furgone parcheggiato in piena piazza XX settembre.

o.cri.