Progetto Puglia-San Pietroburgo: studenti russi all’lISS Leonardo da Vinci

Puglia-San Pietroburgo, un accordo di partenariato che mira a favorire scambi di natura culturale, in ambito storico, ecologico, ambientale, e di formazione professionalizzante, tra Italia e Russia.  Al progetto hanno aderito diverse scuole del territorio ionico tra cui l’I.I.S.S: Leonardo da Vinci di Martina Franca, diretto dalla prof.ssa Adele Quaranta.

Una delegazione di docenti e studenti russi, provenienti da San Pietroburgo, ha fatto tappa a Martina Franca, dopo aver visitato il capoluogo tarantino e prima di recarsi a Bari per completare la visita in Puglia.

“E’ un progetto che nasce anche sulla base di pressanti richieste di vari stack holders del territorio – è la dirigente scolastica del Leonardo da Vinci che spiega – da tempo abbiamo avviato percorsi di alfabetizzazione di lingua russa in risposta alle pressanti richieste di molti operatori commerciali di Martina Franca. Ma c’è anche una esigenza di mobilità dei ragazzi; una necessità di aprirsi alle diversità. Diversità non solo somatiche ma soprattutto culturali; solo attraverso le diversità possiamo formare cittadini preparati al problem solving. Formare degli studenti preparati al futuro; ragazzi orientati all’apertura delle frontiere. Personalmente non condivido eticamente e professionalmente l’idea della chiusura delle frontiere”.

I docenti russi hanno manifestato un “piacevole stupore per l’accoglienza ricevuta”

Presenti a Martina Franca durante la visita anche la dirigente scolastica dell’Istituto Massari Galilei di Bari, Alba Decataldo e la Cinzia Serrani in rappresentanza della dirigente Alessandra Larizza del liceo Vittorino da Feltri di Taranto. Nel corso della visita alla città di Martina Franca l’incontro con l’amministrazione comunale rappresentata dal vice sindaco Gianfranco Palmisano e da Antonio Scialpi. L’assessore al diritto allo studio e beni culturali, ha parlato delle origini di Martina Franca, del suo barocco, della tipica architettura della Valle d’Itria e delle diverse affinità culturali con San Pietroburgo. Il  vicesindaco ha invece evidenziato come gli ultimi dati relativi alle presenze di turisti a Martina hanno fatto registrare un aumento del 7% di ospiti provenienti dalla Russia. Un motivo in più per apprezzare l’attività dell’Istituto Leonardo da Vinci in tema di formazione di nuove professionalità in grado di soddisfare le esigenze degli operatori turistici e in generale commerciali di Martina Franca.

Nei giorni dal 20 al 26 maggio 2019 una delegazione italiana ricambierà la visita recandosi a San Pietroburgo.