Più autobus e personale per il trasporto scolastico

Si è svolto venerdì scorso a Palazzo Ducale l’incontro per il “Tavolo tecnico della scuola” convocato dall’assessore al Diritto allo Studio, Antonio Scialpi per affrontare i problemi insorti,  dopo l’avvio dell’A.S. 2018-19, relativi al trasporto extraurbano ed urbano  di circa 3700 studenti molti dei quali si recano al Pergolo presso gli istituti IISS Majorana  e L. da Vinci, dove è stata deliberata la settimana corta per il corrente anno.

La riunione  serviva a verificare le decisioni  e gli impegni assunti  durante i mesi di giugno e luglio scorsi in previsione della ripresa delle lezioni, con importanti novità, che interagiscono con il complesso trasporto  scolastico extraurbano ed urbano, che coinvolge , tra l’altro, diverse autorità provinciali e regionali.

Attorno al tavolo per oltre due ore di lavoro sono intervenuti oltre all’assessore Scialpi, anche l’assessore alle Politiche Giovanili, Valentina Lenoci, la consigliera Alba Lupoli per la commissione Pubblica Istruzione, i dirigenti scolastici GiovanGualberto Carducci  del  Liceo “Tito Livio” con le sue collaboratrici Judici e Muraglia, Anna Ausilia Caroli dell’IISS Majorana con la prof. Lucia  Locorotondo,  Adele Quaranta dell’IISS “da Vinci” con la sua collaboratrice Francesca Palmisano del plesso “ Motolese”, le professoresse Annalisa Piergianni e M. Carmela  Tarchini per la sede staccata del liceo artistico “Calò”, che hanno rappresentato le diverse  disfunzioni che si sono verificate nelle settimane scorse, peraltro evidenziate per iscritto alle autorità di trasporto.

Per la Regione Puglia ha seguito i lavori il consigliere regionale Donato Pentassuglia. Per le aziende di trasporto extraurbano Sud-Est sono intervenuti i Dirigenti Stefano Pietribiasi e Michele Bitetto, per il consorzio di trasporto provinciale di Taranto Giuseppe Portulano,  per l’azienda di trasporto urbano Miccolis,  Andrea Palmieri e Gianfranco Schiavone. Per gli uffici comunali  al diritto allo studio la dirigente Michela Silvestri con le dott.sse  Comasia  Raguso e Rosalba Scialpi  e per l’Ufficio Trasporti il maresciallo Antonello Miraglia nelle veci  del dirigente Egidio Zingarelli. Al tavolo erano stati invitati anche i Sindaci dei comuni interessati (Alberobello, Cisternino, Crispiano e Locorotondo)  e la Provincia di Taranto.

Le aziende di trasporto hanno apprezzato l’incontro,  il metodo di lavoro e hanno manifestato grande disponibilità a modellare l’organizzazione secondo le oggettive esigenze dei pendolari.

La direzione Sud-est, in particolare, ha illustrato e spiegato tutte le problematiche che si sono verificate, in modo particolare anche le difficoltà insorte per il blocco ferroviario Putignano-Martina Franca dal 1° ottobre, per i lavori di modernizzazione della rete. Per la tratta Statte-Crispiano-Martina-Pergolo sono state individuate le soluzioni. In ogni caso, anche per la disponibilità della Regione, sono stati assunti impegni per disporre di più macchine e di più personale per garantire efficienza e puntualità, coordinando con i dirigenti scolastici un piano legato soprattutto, oltre che arrivi puntuali, alle ripartenze (13.45 e 14.35) per i vari Comuni e Frazioni di Comuni, specie in direzione Locorotondo e Fasano,  dopo il variegato termine delle lezioni, cercando di far combaciare gli orari, diversi per le sedi a settimana corta e sedi a settimana lunga.

Inoltre, l’assessore Valentina Lenoci, apprezzando l’inizio dei lavori che ammoderneranno la linea ferroviaria, ha evidenziato l’eccessiva durata oraria delle corse, i continui ritardi  per i giovani e i pendolari che quotidianamente devono raggiungere  Bari e Lecce e il disagio perenne che l’Amministrazione comunale continua a registrare da parte di studenti e lavoratori pendolari. Ha ribadito, inoltre, che Ferrovie sud est deve garantire gli stessi servizi erogati fino al 1°ottobre per  pendolari e studenti anche nei prossimi mesi.

Infine, sono stati affrontati anche le questioni del trasporto urbano, che finora ha funzionato bene, con alcuni aspetti da verificare per la raccolta dei pendolari dalle numerose contrade di Martina. Alle scuole la Sud- est ha consegnato tutte le informazioni relative al servizio contenute in una brochure illustrativa.

La seduta del tavolo tecnico è stata aggiornata per un monitoraggio ulteriore e la  verifica degli impegni al 19 ottobre alle 9.30 a Palazzo Ducale.

“Per tutta l’estate abbiamo lavorato per attutire i problemi. Ora sono venute fuori delle criticità sul numero della macchine e sulla puntualità. Con gli orari definitivi delle scuole e la manifestata e concertata disponibilità della Regione e delle aziende di trasporto, ci auguriamo che il complesso sistema  migliori nei prossimi giorni. Verificheremo il tutto il 19 p.v.” ha concluso Antonio Scialpi, ringraziando tutti per la immediata disponibilità al confronto.

“Incontro positivo – ha commentato il Consigliere Regionale, Donato Pentassugliaperché sono state sviscerate le ulteriori criticità emerse a seguito della chiusura per lavori della linea ferroviaria. La SudEst ha dimostrato disponibilità a risolvere le criticità per un trasporto che, è bene ricordarlo, coinvolge tre Province differenti. Mi sento di tranquillizzare le famiglie perché stiamo lavorando con impegno per stabilizzare l’intero sistema che possa garantire efficienza e puntualità. Adesso monitoreremo la situazione”.