Pallavolo Martina. La maratona di Ruffano premia i biancoazzurri al tie-break

Doveva essere una gara molto complessa per la Pallavolo Martina, si è trasformata in oltre due ore e mezza di pallavolo tra due formazioni che hanno dato tutto per aggiudicarsi i punti in palio, dimostrando entrambe di poter puntare alle posizioni playoff. Alla fine l’ha spuntata la PM, con un guizzo in rimonta che è anche la terza vittoria consecutiva per gli uomini di Spinelli, capaci di ribaltare per ben due volte l’inerzia di una gara che ha avuto come assoluto protagonista l’opposto locale De Carlo, capace di metter giù ben 44 punti in cinque set. Il primo parziale mostra sin da subito una PM concentrata e vogliosa.

Il 17-21 sembrava già aver chiuso i giochi ma il ritorno dei locali sino al 23 pari riapre una contesa allungata ulteriormente da De Carlo, bravo ad annullare il set point ospite. Sono due quelli locali annullati, in seguito, dal Martina ma la giornata di grazia per l’opposto locale si materializza nei tre attacchi di fila che ribaltano il parziale dal 26-27 al 29-27 finale. Il secondo set vede ancora il Martina ad allungare ma stavolta il 17-21 è un parziale che arride a Massafra e compagni, cementato dall’ace di Lerna e dall’attacco di D’Amico che regala cinque set point. Il solito De Carlo ne annulla tre ma sbaglia il servizio sul 22-24 portando la PM a pareggiare (1-1). Nella bolgia del palazzetto salentino il Martina continua a crearsi break di vantaggio anche nel terzo parziale, arrivando sino al 19-22. Spagnolo riduce le distanze, Schena mantiene il +2 ospite ma un attacco sbagliato dagli ospiti costringe Spinelli al discrezionale sul 23 pari. Al rientro prima De Carlo poi un
ace di Marra ribaltano il punteggio riportando in avanti il Ruffano. Il Martina, però, mostra tenuta e concentrazione, rintuzzando punto su punto la voglia dei locali di chiuderla. Sul 21 pari D’Amico mette a segno mentre De Carlo manda out regalando il break decisivo, mantenuto poi da Schena che prima mette a segno il 22-24 e poi, con freddezza, chiude dopo il cambio palla di Luperto. Si va al tie-break ed è subito
Martina (2-5) prima del rientro dei locali che pareggiano grazie all’ace di Spagnolo. Si cambia campo dopo l’attacco di Logroio (7-8) e continua l’incredibile equilibrio di una gara splendida. Sul 12 pari arriva una delle ottime ricezioni di Mancini che permette a Manginelli di servire Siena per il 12-13 sul quale Montanile spezza il gioco. Al rientro De Carlo spara out una delle decine di palloni giocati, Manginelli sbaglia il servizio, Spinelli chiama time-out e imposta l’ultimo punto messo poi a segno da Schena (13-15).

Due punti ma soprattutto una vittoria fondamentale per la Pallavolo Martina che cementa il suo terzo posto e distanzia i diretti avversari, con un occhio all’ultima gara del 2018 in programma sabato tra le mura amiche contro la BCC Castellana.


Campionato di volley Serie C gir. A – 7° giornata di andata – Ruffano (LE), PalaSport
DGR MBV RUFFANO – PALLAVOLO MARTINA 2-3 (29-27, 22-25, 25-23, 23-25, 13-15)

DGR MBV RUFFANO: Pellegrino 0, Bisanti Mau. 1, Gravante Al. 1, Gravante An. 7, Scarcia ne, Spagnolo 11,
De Carlo 44, Casto 1, Luperto 14, D’Urso 0, Bisanti Mic. (L), Morello ne, Marra 1. Coach: Montanile. Ace 8,
Muri 10, B.S. 18.

PALLAVOLO MARTINA: Mancini (L), D’Amico 22, Massafra ne, Lerna 3, Siena 5, Colapinto 10, Schena 12, De
Leonardis 0, Logroio 10, Fortunato ne, Siliberti ne, Manginelli 15. Coach: Spinelli. Ace 4, Muri 13, B.S. 13.

Arbitri: Gratis e Carlucci di Lecce.