Marco Bentivogli a Martina per la presentazione del suo nuovo libro

Il segretario generale nazionale dei metalmeccanici Cisl, Marco Bentivogli, domani sarà a Martina Franca per la presentazione del suo nuovo libro “Contrordine compagni – Manuale di resistenza alla tecnofobia per la riscossa del lavoro e dell’Italia”, edito dalla Rizzoli. L’appuntamento alle ore 19.30 presso Allegroitalia (ex Rococò) nel centro storico di Martina Franca.

In questo lavoro Bentivogli cerca di rassicurare sull’innovazione, suggerendo di coglierla come un interessante terreno di sfida, di cui non bisogna trascurare le insidie, ma di cui sfruttare le opportunità lasciando che l’uomo sia sempre al centro di ogni progetto. È necessario dunque ripensare il modello di produzione, le persone impegnate nell’industria devono essere dotate di una professionalità adeguata e non bisogna trascurare il territorio intorno alla fabbrica, che richiede una rigenerazione adatta.

L’iniziativa è promossa dall’associazione Upward di Martina Franca. La quarta rivoluzione industriale è già qui. Come reagire? “Non certo con il catastrofismo dei tecnofobi – sostiene Marco Bentivogli – serve, al contrario, un cambio di paradigma, di prospettiva e di senso; è necessario anticipare, pensare e progettare la trasformazione”. L’industria 4.0, di cui questo libro offre una guida pratica, è un’occasione che un Paese come l’Italia non può e non deve lasciarsi sfuggire. Occorre ripartire da un approccio competente e positivo all’innovazione tecnologica, da un rilancio dell’istruzione scolastica e della formazione in ambiente di lavoro; da nuovi corpi intermedi, come il sindacato ‘smart’, che sappiano guidare e orientare il mutamento in corso. Le forze politiche, in particolare quelle che si dichiarano progressiste, hanno il dovere di abbandonare il velleitarismo di chi vuole fermare il progresso con le mani, di parlare di futuro delle persone e non di paure.

o.cri.