“Looking at Childhood”, una mostra sull’infanzia a Palazzo ducale

Sabato 10 agosto, alle ore 19.00, nelle Sale d’Avalos di Palazzo Ducale, sarà inaugurata la mostra fotografica “Looking at Childhood” aperta al pubblico con ingresso libero dal 10 agosto al 31 agosto 2019.

L’evento, con il patrocinio del Comune di Martina Franca, è promosso dall’I.C. “G. Grassi” e dal Comitato provinciale dell’Unicef di Taranto e si inserisce in un lavoro di ricerca svolto da Dighati sulle condizioni dell’Infanzia nel mondo.

La mostra prevede  un viaggio nel mondo dell’Infanzia con 40 scatti realizzati dal famoso fotoreporter internazionale, Manoocher Deghati, due volte vincitore del World Press Photo (1983 e 1986), tra le personalità più accreditate della fotografia contemporanea, pluripremiato a livello internazionale e che, fra l’altro, ha documentato la rivoluzione iraniana, fotografato tutti i grandi eventi del nuovo regime di Khomeini, la crisi degli ostaggi presso l’ambasciata americana e la guerra Iran-Iraq, contrastando la volontà di regime di censura l’informazione, ma mostrando come apparivano davvero i campi di battaglia prima che fossero riordinati per le foto ufficiali.

L’artista, inoltre, ha ricevuto il primo premio “World Press” e vanta collaborazioni come corrispondente per Sipa Press, Time & Life, Black Star e Newsweek in Iran, nonché per Sipa a Los Angeles e come corrispondente AFP per Nord Africa e Medio Oriente. Deghati è stato direttore del dipartimento fotografico dell’AFP per l’America centrale dal 1987 al 1991 e per il Medio Oriente dal 1991 al 1996. Nel 2011 è stato nominato direttore fotografico regionale dell’Associated Press Middle East. Deghati, inoltre, è fondatore e direttore dell’AINA Photojournalism Institute di Kabul ed è stato ideatore e capo dell’unità fotografica dell’UN-OCHA / IRIN, l’agenzia di stampa umanitaria delle Nazioni Unite, con sede a Nairobi, in Kenya. Il lavoro di Deghati è apparso in pubblicazioni come Geo, Paris Match, Le Figaro e National Geographic.

Per l’assessore alle attività culturali Antonio Scialpi :“La mostra vuole coinvolgere direttamente i cittadini di Martina Franca e tutti i visitatori creando un’occasione  di riflessione sulla condizione dell’Infanzia nel mondo, colta nelle sue molteplici espressioni dallo scatto magistrale dell’artista capace di fissarne le emozioni e i sentimenti più profondi. Sarà un momento per riflettere sui bisogni dei più piccoli e sui valori intorno ai quali costruire un nuovo senso di cittadinanza che mira allo sviluppo armonico della persona in un contesto globale”.