L’Impresa è Donna: è l’ora del riscatto femminile. La conferenza organizzata da Upward

Pioggia e nebbia fitta non hanno fermato l’evento organizzato dall’associazione Upward di Martina Franca “L’Impresa è Donna” svoltosi al “Cocoa Cafè”.

Della figura femminile si era già parlato in un primo evento, tenutosi lo scorso 27 Aprile, in relazione a due grandi nuclei tematici: Arte e Scienza. Questa volta, invece, la figura della donna è stata analizzata in relazione a un grande tema, ovvero quello del lavoro. A far testimonianza tre importanti imprenditrici del territorio: Lucrezia L’Angellotti, dirigente di Primed srl, Maria Grazia Franzoso, dirigente di Iris srl, e Aurelia Miccolis, dirigente dell’omonima azienda di trasporti e autolinee.

Attraverso un dibattito profondo e accogliente, sono stati trattati diversi elementi riguardanti l’occupazione femminile imprenditoriale e non, che hanno permesso di avviare un’interessante riflessione a riguardo e un momento di crescita personale.

I ragazzi dell’associazione Upward si dichiarano soddisfatti e lo fanno attraverso le parole della giovane Chiara Convertini, studentessa in Filologia Moderna, promotrice e moderatrice di questi due incontri sulla figura femminile “È fondamentale per noi essere riusciti a portare all’attenzione del dibattito i principali ostacoli che una donna deve affrontare a livello lavorativo, le cause e le possibili soluzioni sulla disuguaglianza salariale tra uomo e donna, ancora vigente tutt’oggi, ma anche le difficoltà per il congedo dal lavoro per una lavoratrice che si appresta a diventare madre”.

Attraverso le esperienze delle tre imprenditrici, si è anche riflettuto sul rapporto tra donne a livello lavorativo, se questo sia più di solidarietà o di rivalità, su quali debbano essere le principali qualità per ricoprire ruoli di leadership femminile oggi, su come sia effettivamente il rapporto tra lavoro e famiglia per una donna imprenditrice, ma anche madre, moglie, figlia, sorella.

Grazie alle loro parole forti e determinate, le tre imprenditrici sono riuscite a trattare efficacemente ogni tema trattato, ma anche a lasciare molti messaggi di speranza e di determinazione per tutte le giovani donne che si apprestano ad entrare nel mondo del lavoro, augurando loro di non smettere mai di studiare e di formarsi, dimostrando che, anche se può esser difficile, essere donna è un’impresa eccezionale.

Il giovanissimo Giuseppe Filomena ha introdotto l’evento presentando l’attività dell’associazione mentre al presidente Angelo Massafra la considerazione finale: “Per noi soci fondatori è davvero una grande gioia vedere giovanissimi come Chiara, Giuseppe e tutti i nostri giovani associati cosi motivati e concreti nel promuovere iniziative importanti per tutta la nostra comunità. Con pazienza, lavoro sodo e puntando sulla qualità delle discussioni, la gente ha imparato a conoscerci, apprezzarci e a volerci bene. Per noi è questa la risposta più importante. Per questo sarà bello celebrare tutti insieme il nostro secondo compleanno con un ospite davvero d’eccezione il prof. Carlo Cottarelli il 16 dicembre a Martina Franca alla Società Operaia alle ore 19.00”.