L’allestimento dell’opera “Il matrimonio segreto” in scena al Teatro Regio di Torino

Per la messa in scena del Matrimonio segreto di Cimarosa, il Teatro Regio di Torino ha scelto l’allestimento inaugurale del Festival della Valle d’Itria 2019. Lo spettacolo firmato da Pier Luigi Pizzi debutterà nella sala piemontese mercoledì 15 gennaio alle 20.00 e sarà replicato sino al 24 gennaio.

Parte imprescindibile dell’allestimento Martinese, apprezzato la scorsa estate a Martina Franca dal pubblico e dalle critica internazionale, sono gli abiti pensati da Pizzi e realizzati dalla sartoria pugliese Latorre, sponsor del Festival ed eccellenza dell’artigianato tessile della Valle d’Itria, nonché uno dei marchi più ricercati di oggi.

La scelta torinese dell’allestimento prodotto dal Festival della Valle d’Itria conferma la qualità degli spettacoli proposti a Martina Franca da quasi mezzo secolo, nel cui programma trovano spazio ogni anno titoli riscoperti o comunque meno noti e meno frequentati. Una cifra identitaria che prosegue anche nell’edizione 2020 con La rappresaglia di Saverio Mercadante (14, 26 e 29 luglio) diretta da Michele Spotti con la regia di Davide Gasparro, l’opera di Ermanno Wolf-Ferrai Gli amanti sposi  (19, 24, luglio e 1 agosto) con Fabio Luisi sul podio e la regia di Walter Pagliaro, e Leonora di Ferdinando Paër (25, 28 e 31 luglio), con la direzione di George Petrou e la regia di Andrea Chiodi.

La prima recita del Matrimonio segreto sarà anche trasmessa da Torino in diretta radio su Rai Radio 3 mercoledì 15 gennaio alle ore 20: delle voci applaudite al Palazzo Ducale tornano a vestire i panni dei protagonisti il baritono Marco Filippo Romano (Signor Geronimo) e il tenore Alasdair Kent (Paolino). Sul podio del Regio salirà Nikolas Nägele, altro nome legato a Martina Franca per aver diretto nel 2017 Gianni Schicchi. Il cast torinese sarà completato da Carolina Lippo (Carolina) – artista pugliese allieva dell’Accademia di Belcanto “Rodolfo Celletti” –, Markus Werba (Conte Robinson), Monica Bacelli (Fidalma) ed Eleonora Bellocci (Elisetta).