La Giornata Mondiale del Libro è momento di riflessione

La Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore, proclamata come ogni anno per il 23 aprile, è ormai un appuntamento fisso fondamentale nel calendario delle manifestazioni culturali italiane italiane e internazionali. Patrocinata dall’UNESCO, è un tributo mondiale a libri e autori che incoraggia tutti, ed in particolare i giovani, a scoprire il piacere della lettura e mostrare un rinnovato rispetto per il contributo insostituibile di quelle persone che hanno promosso il progresso sociale e culturale dell’umanità.

Questa data particolare è stata scelta perché è proprio il 23 aprile 1616 che vennero a mancare Shakespeare, Cervantes e Inca Garcilaso de la Vega, tre autori di notevole rilievo per la letteratura mondiale.

Un momento importante, quello della celebrazione del libro e del Diritto d’Autore, anche per far riflettere tutti sulla situazione non sempre facile degli autori e dell’editoria, sui problemi e sulle potenziali prospettive.