Flashmob “Il totem del volontario”

Con il Flashmob “ Il Totem del Volontario” di domenica 2 dicembre 2018, svoltosi in piazza XX Settembre a Martina Franca, c’è stata una vera e propria festa virale perché altamente coinvolgente: proprio tutti hanno cantato brani classici della canzone italiana e napoletana e ballato al ritmo brioso dell’Inno del Volontariato.

Questo evento, inserito nel progetto promosso dal Centro Servizi Volontariato di Taranto “Idee di Rete per…promuovere il volontariato”, ha visto la collaborazione, in un’ottica di condivisione e di integrazione di rete, di diverse associazioni aderenti al CAV (Coordinamento Associazioni Volontariato) di Martina Franca: l’Associazione “Riuniti per Caso” – ideatrice del Flashmob – “AIDA” (Associazione Integrazione Diversamente Abile), “AMAR Down” (Associazione Martinese Autonomia Ragazzi Down), “UNITALSI” (Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali) e “NSL” (Nostra Signora di Lourdes). Insieme per promuovere il volontariato e per avvicinare a questo mondo grandi e piccini in modo allegro, perché fare volontariato è gioia, condivisione, donare il proprio tempo agli altri gratuitamente con il sorriso.

Ringraziamenti sono stati espressi da Tiziana Schiavone, assessore alle Politiche Sociali, alle associazioni promotrici nonché al CSV di Taranto che ha reso possibile l’evento e che ha entusiasticamente presenziato con la sua Vice Presidente Maria Antonietta Brigida.

Soddisfazione anche per Gianni Genco, presidente del CAV, per aver vinto la sfida contro l’indifferenza creando interesse e partecipazione in una “solita piazza” lanciando il fondamentale messaggio che il volontariato, oltre ad essere una cosa seria, è anche sano divertimento. Congratulazioni a un flashmob che come idea di rete si è mostrata vincente: con la sua presentazione festosa del mondo del volontariato ne ha rimarcato anche le sue azioni sempre pronte a far riflettere celebrando altresì congiuntamente la Giornata Mondiale della Disabilità.