Due borse di studio per i giovani che raccontano l’Europa

L’Assessorato alle Politiche Giovanili, con delibera del 9 maggio, ha istituito due borse di studio in ricordo di Antonio Megalizzi, il giornalista italiano morto nell’attacco di Strasburgo l’11 dicembre scorso.

Si tratta di due borse di studio di 500,00 euro ciascuna da destinare, attraverso ad un avviso pubblico, a giovani martinesi di età dai 15 ai 30 anni in forma singola o associata (ad es: classe scolastica, associazione, gruppo informale..) che racconteranno l’Europa, attraverso un elaborato (testo scritto, video, fotografia, rappresentazione grafica, musica,  ecc…).

 

Questa azione è volta a rafforzare e sostenere il sentimento europeista delle giovani generazioni in un momento storico in cui regna lo scetticismo anti UE.

L’Unione europea è per i più giovani l’istituzione che garantisce, con la sua stessa esistenza, tutti quei fattori che ormai appartengono alla quotidianità: mobilità di studenti e lavoratori; finanziamenti all’occupazione e allo sviluppo sociale e  sicurezza.

I giovani hanno bisogno dell’Europa e l’Europa ha bisogno dei suoi giovani.