Confraternita Immacolata degli artieri, oggi la festa

La vera novità di questa novena è stato il padre predicatore. A parlare è il priore dell’Arciconfraternita Immacolata degli artieri, Agostino Convertino, che ha ringraziato il parroco di Sant’Antonio don Mimmo Sergio, nella doppia veste di padre spirituale e padre predicatore in occasione dei festeggiamenti per la solennità dell’Immacolata concezione della beata vergine Maria.

Sabato scorso la concelebrazione eucaristica presieduta da S.E. Rev.ma Mons. Filippo Santoro, Arcivescovo metropolita di Taranto, mentre venerdì 7 dicembre alle ore 12.00 è prevista la supplica alla Madonna. In serata, alle 19.00, la Messa con la professione di confratelli e consorelle della Congrega.

Sabato, giorno dell’Immacolata concezione, ci saranno le messe alle ore 08.00, 09.00, 10.00, 11.00 e 12.00, e nel pomeriggio alle 18.00 e alle 19.00. Al mattino, alle ore 11.00, appuntamento con la tradizionale processione con il simulacro della Madonna, anche quest’anno, trasportato a bordo di un veicolo elettrico, con la presenza della banda cittadina del complesso bandistico e majorettes Città di Martina Franca “Armonie d’Itria” e la collaborazione di Itria Fireworks e Planet Golf Cart di Bari.

I Padri missionari della Consolata saranno presenti durante tutto l’arco della giornata, a disposizione dei fedeli, per le confessioni.

Il mese scorso l’Arciconfraternita Immacolata degli artieri aveva provveduto all’intitolazione della nuova cappella gentilizia del cimitero al compianto don Luigi Angelini, ex parroco di Santa Teresa del Bambin Gesù e attento studioso di Sant’Agostino, prematuramente scomparso la scorsa estate.

Ottavio Cristofaro