Clara Sànchez presenta a Martina “L’amante silenzioso”

Clara Sànchez presenta a Martina Franca il 14 marzo alle 18.00 nella Sala degli Uccelli (palazzo ducale di Martina Franca) il suo nuovo romanzo, uscito proprio l’8 di questo mese, “L’amante silenzioso” (Garzanti). La popolare scrittrice spagnola sarà ospite della manifestazione organizzata dall’associazione di promozione artistica e culturale “Riflessi d’Arte”. A dialogare con l’autrice, dopo l’introduzione di Vita D’Amico, saranno Anna Maria Montinaro e Marisa Angelini.

Dall’autrice di “Il profumo delle foglie di limone” arriva un romanzo definito dagli editori internazionali come “il suo miglior romanzo”. Una scrittrice da oltre 2 milioni di copie vendute in Italia, 108 edizioni complessive, sempre in classifica, adorata dai lettori.
“Rigogliose piante di un verde smeraldo addobbano il patio dove si svolge la cena. Isabel è lì invitata dall’ambasciata spagnola in Africa. Tutti credono che sia una giovane fotografa con la voglia di immortalare i colori e panorami di quella terra bruciata dal sole. Ma questa non è la verità. Isabel sta cercando qualcuno”. Nell’Amante silenzioso Clara Sánchez descrive una realtà in cui le fragilità sono preda di facili manipolazioni. Una realtà in cui il passato non lascia la morsa sul presente. Una realtà in cui le ombre non sono mai il riflesso perfetto della verità.


Nata a Guadalajara il 1/3/1955, l’infanzia della scrittrice è connotata dai molti viaggi compiuti al seguito della famiglia, per gli spostamenti dovuti al lavoro del padre. Laureatasi in filologia spagnola presso l’Università Complutense di Madrid, ha in seguito eletto la capitale a propria residenza. Sin dal conseguimento della sua laurea, ha insegnato alla Università nazionale per l’educazione a distanza. Filo conduttore dell’opera di Sánchez è una prosa intimistica, capace di mettere a nudo le iniquità e inadeguatezze del mondo contemporaneo grazie anche ad una buona dose di humour cinico. Nel 2010 Sánchez ha ricevuto il Premio Nadal per il suo romanzo Il profumo delle foglie di limone, un thriller psicologico i cui protagonisti includono un sopravvissuto spagnolo al campo di concentramento di Mauthausen-Gusen e una giovane donna in crisi, il cui percorso incrocia quello di un’anziana coppia di nazisti sulla Costa del Sol. Nel 2012 esce La voce invisibile del vento e nel 2013 è la volta di Entra nella mia vita. Del 2014 Le cose che sai di me vincitore del Premio Planeta, del 2015 invece Le mille luci del mattino. Nel 2016 esce La meraviglia degli anni imperfetti, vincitore del premio Alfaguara, che vede ancora come protagonista un adolescente, che lentamente scopre come tutto intorno e dentro di lui stia cambiando. Nel 2017 è la volta del thriller La forza imprevedibile delle parole, nel 2018 L’amante silenzioso.