Carrisi esce dalle librerie per andare al cinema

Il romanzo di Donato Carrisi “La ragazza nella nebbia” esce dalle librerie per andare al cinema e lo scrittore debutta alla regia con il film tratto dal suo libro. Toni Servillo è lo scorretto agente speciale Vogel; Jean Reno lo psichiatra Augusto Flores; Alessio Boni il professore di letteratura Loris Martini; Galatea Ranzi la giornalista d’assalto Stella Honer.

Nel cast: Toni Servillo, Alessio Boni, Jean Reno, Michela Cescon, Lucrezia Guidone e Jacopo Olmo Antinori.

La notte è gelida e nebbiosa ad Avechot, paese incastonato in una profonda valle all’ombra delle Alpi. Forse è proprio a causa della nebbia che l’auto dell’agente speciale Vogel è finita in un fosso. Vogel è sotto shock: non ricorda perché è lì e come ci sia arrivato. E a chi appartiene il sangue sui suoi vestiti? Di una sola cosa è certo: non avrebbe dovuto trovarsi in quel luogo. Sono infatti già passati due mesi da quando una ragazza nel paese si è dileguata nella nebbia; da semplice scomparsa, a rapimento, il caso è arrivato sotto la luce dei riflettori. È proprio questa la specialità di Vogel: manipolare i media, attirare le telecamere, conquistare le prime pagine dei giornali e, infine, trovare il mostro. C’è bisogno di uno come lui: senza scrupoli, sicuro dei suoi metodi, qualcuno capace di far in modo che il crimine abbia quello che merita: una soluzione, e un pubblico.