Capone: “Oggi la Puglia richiama turisti grazie ai festival musicali”

“Un festival come quello della Valle d’Itria, giunto alla sua quarantaquattresima edizione, è sempre atteso e seguito da un folto pubblico internazionale”. Così Loredana Capone Assessore all’Industria Turistica e Culturale.

“Quest’anno presenta un cartellone straordinario con una novità per me molto importante: una coproduzione che mette insieme alcune fra le più importanti manifestazioni culturali pugliesi – il Festival della Valle d’Itria, la Notte della Taranta e il Carnevale di Putignano – con una versione del Barbiere di Siviglia che andrà in scena a Martina Franca ed anche a Otranto. Siamo convinti che la collaborazione fra fondazioni nella cultura sia uno strumento importante per creare sinergie e crescere. Oggi la Puglia richiama migliaia di turisti anche per merito delle tante manifestazioni culturali e dei festival musicali, sostenute dalla Regione con convinzione, che animano il territorio e attirano viaggiatori. Devo dare atto al Festival della Valle d’Itria di essere stato in questo percorso un antesignano perché, anche quando la Puglia non era ancora così apprezzata, conosciuta e desiderata, è sempre riuscito a richiamare i cultori della musica colta da ogni parte d’Italia e del mondo”.