Cambio al vertice del 16° Stormo. Marin: “Siete patrimonio della nazione”

Ieri  presso il 16° Stormo “Protezione delle Forze” di Martina Franca, ha avuto luogo la cerimonia di cambio di comando del Reparto tra il Colonnello Giampaolo Marin e il Colonnello Antonio Pellegrino, comandante subentrante.

Il “passaggio di consegne” è stato presieduto dal Generale di Divisione Aerea Gianpaolo Miniscalco, Comandante le Forze di Supporto e Speciali (CFSS), da cui il Reparto dipende.

All’evento ha preso parte il Prefetto di Taranto, dott. Donato Giovanni Cafagna, il Sindaco di Martina Franca, Franco Ancona e le più alte autorità civili, religiose e militari del territorio.

La cerimonia ha avuto vari momenti significativi, culminati nel passaggio della bandiera di guerra del 16° Stormo dalle mani del Colonnello Marin al Colonnello Pellegrino, quale atto simbolico dell’avvicendamento al comando del Reparto.

Giampaolo Marin

Il Colonnello Marin, nel suo discorso di commiato, ha ringraziato gli ospiti della cerimonia, riferendo: “Lascio dunque il comando mentre il 16° Stormo entra nel suo 16° anno di vita, pronto e preparato, dalle grandi potenzialità nonostante sia ancora adolescente, ma ormai prossimo ad una piena e consapevole maturità operativa”. Un sentito riconoscimento è stato poi rivolto agli uomini e alle donne del Reparto, presenti e lontani, alle famiglie che “li sostengono, rendendo servizio e dovere possibili”.

Il Colonnello Pellegrino, dopo aver salutato le autorità convenute, ha espresso il proprio ringraziamento ai vertici della Forza Armata per la fiducia concessagli nell’assegnargli l’incarico di comandare il 16° Stormo. Il nuovo Comandante si è poi rivolto al personale del Reparto, riferendo di essere “consapevole delle sfide e delle difficoltà che dovremo affrontare insieme. Per superarle, saranno necessari: serietà ed impegno, coesione e fiducia, armonia e rispetto reciproco”.

Nel corso del suo intervento, il Gen. Miniscalco ha manifestato il proprio “ben fatto” al Colonnello Marin per i risultati conseguiti dallo Stormo sotto il suo comando. Rivolgendosi poi al Colonnello Pellegrino, ha espresso l’augurio a “confermare il processo di progressivo miglioramento operativo, addestrativo e logistico dello Stormo”. Il Comandante del CFSS ha poi consegnato l’Encomio solenne collettivo, tributato al Reparto dal Comandante della Squadra Aerea di Roma, Generale di Squadra Aerea Fernando Giancotti, per “i valori militari e professionali dimostrati, l’eccezionale preparazione del personale, il rendimento di grande valore fornito ed il senso profondo di appartenenza alla Forza Armata, che fanno del 16° Stormo un chiaro esempio di Reparto operativo di indiscusso valore e garanzia, contribuendo a fornire l’immagine di un’Aeronautica Militare moderna ed efficiente, che opera con passione, cuore e coraggio”.


Il Colonnello Antonio Pellegrino è originario di San Prisco (Ce). Ha frequentato il corso “Nibbio IV” dell’Accademia Aeronautica. È laureato in Scienze Aeronautiche e in Scienze Politiche. È in possesso del Master di II livello in Geopolitics Economic Globalization and International Institutions presso l’Università degli Studi di Teramo. Nel corso della sua carriera, ha ricoperto numerosi incarichi sia in Enti periferici che presso gli Stati Maggiori della Forza Armata e Interforze. All’estero, ha operato presso il 6° Reparto Operativo Autonomo di Tallil (Iraq) nell’ambito dell’Italian Joint Task Force. Il Colonnello Pellegrino è sposato e ha tre figli.