Boccia: “Forza Italia deve ascoltare le basi del partito”

A seguito delle elezioni politiche del 4 marzo, riportiamo nota stampa dell’avv. Guglielmo Boccia, Responsabile cittadino degli Enti Locali Forza Italia.

A poco più di una settimana dal voto, è ancora difficile immaginare un quadro definitivo per la guida del nostro Paese. Analizzando il dato nazionale di queste elezioni è evidente che Forza Italia abbia registrato un risultato al di sotto delle aspettative con un notevole sorpasso della Lega, la sconfitta del PD e l’affermazione del Movimento Cinque Stelle.

Una considerazione inevitabile che rende necessaria un’analisi critica in merito al consenso perso a favore di un movimento, come quello dei pentastellati che non è credibile nei programmi proposti e che fondamentalmente raccoglie voti di protesta e di chi contesta una scarsa attenzione nei confronti del Mezzogiorno.

Per quanto riguarda Martina Franca, Forza Italia ha ricevuto un ottimo consenso, dando un forte contributo al risultato dei due candidati: Gianfranco Chiarellli e Maria Francavilla. Un consenso sul quale è importante soffermarsi per ricostruire le basi del nostro partito e lavorare sul futuro.

L’appello che rivolgo ai vertici di Forza Italia è quello di ascoltare le basi del partito, perché solo in questo modo è possibile conoscere appieno gli umori del territorio e lavorare in maniera proficua. C’è bisogno di una rete di lavoro più intensa e unificata, sia a livello locale che regionale e di un forte rinnovamento generazionale affinché si sviluppi un partito sempre più in grado di intervenire incisivamente sulle criticità. Auspico vivamente che i nuovi parlamentari eletti possano rappresentare un punto di riferimento e di svolta importante per Forza Italia. Rivolgo i miei auguri al neo parlamentare Mauro Dattis e al senatore Luigi Vitali.