Basket. Martina compie il miracolo, recupera lo svantaggio e vince contro Ceglie

È stata la sera dei miracoli, la sera in cui si è tornati finalmente a respirare pallacanestro a Martina Franca in un derby contro Ceglie spettacolare e avvincente fino all’ultimo secondo. Una partita dal ritmo subito molto alto, con i ragazzi dei coach Palazzo e Simeone che tengono botta e cedono di due soli punti a fine primo quarto, ma che non riescono a contenere nella seconda frazione di gioco uno straripante Piergianni, autore già all’intervallo di 17 punti e un Serpentino a far valere i muscoli. La pausa lunga porta nuova energia ai ragazzi martinesi, che infliggono subito un parziale di 7-0, ma a fine terzo quarto rincorrono ancora a 12 punti di distanza gli ospiti gialloblu. E allora occorre attendere gli ultimi 10 minuti per assistere al miracolo: sale in cattedra Valzani che, supportato da Mastrovito, prende in mano la squadra da vero leader e sfodera una prestazione da 39 punti finali. Gli ospiti crollano sotto un bombardamento di triple con Fedele che abbandona il campo per 5 falli e i suoi compagni che smarriscono la strada del canestro contro una difesa a zona ben orchestrata da capitan Agrusta.

In una cornice di pubblico finalmente entusiasta, l’Amatori porta a casa un’altra importante vittoria in chiave salvezza in un girone che appare davvero combattuto. Proprio dal pubblico ora si attende un maggiore supporto per questi ragazzi che stanno tenendo viva la passione per questo sport e ci stanno regalando emozioni.