Avvisi di pagamento Tari, in questi giorni l’ufficio tributi sta inviando gli avvisi 2019

In questi giorni l’Ufficio Tributi sta inviando gli avvisi TARI 2019 per lettera o per posta elettronica.

La bollettazione TARI per l’anno 2019 comporterà importanti novità fra cui nuove procedure di notifica (le comunicazioni saranno fatte, laddove possibile,  via mail e PEC per gli avvisi bonari) e divisione tra Utenze domestiche e utenze NON domestiche.  Le due tipologie di utenze sono, infatti, regolate diversamente in merito alle tassazione, riduzioni/benefici e scadenza delle rate. La divisione dei pagamenti fra Utenze domestiche e NON domestiche permette, inoltre, di calcolare con più facilità la deducibilità delle TARI per le imprese.

Il Comune di Martina Franca ha nei mesi scorsi aderito al circuito del PagoPA lo strumento che consente a cittadini e imprese di pagare in modalità elettronica la Pubblica Amministrazione, offrendo all’utente l’opportunità di scegliere il prestatore del servizio di pagamento e il canale tecnologico di pagamento preferito.

Il Pagamento delle bollette potrà, infatti, avvenire attraverso diverse modalità: tabaccai, circuiti bancari o Ufficio Postale (attraverso le bollette presenti nell’avviso), sportello telematico LINKMATE. Quest’ultimo strumento consente la visualizzazione immediata ed il buon esito dell’operazione circa l’assolvimento del proprio obbligo senza dover attendere i necessari tempi di rendicontazione dell’Ente.

Rimane salva la possibilità, ancora per questo anno, il pagamento con il modello F24 da compilare a propria cura e presentare con le modalità già note, indicando come codice comune E986 e codice tributo 3944.

Tale modalità, che oggi consente alle società di compensare i propri crediti erariali, continua ad essere ammessa anche per le persone fisiche; tuttavia la stessa non garantisce la certezza delle corretta imputazione del versamento che, invece, è certa con il sistema Pago PA, il quale è l’unico che consente di associare in maniera certa, inequivocabile e immediata i versamenti con l’utenza.

Con la bolletta TARI 2019 i cittadini,  che sono in regola con i pagamenti ,troveranno anche l’imposta da pagare ridotta per il rimborso spettante per i benefici richiesti ed accolti per l’annualità 2018. Vi sarà, inoltre, il bonus pari a 3 euro per chi si è scritto in Linkmate entro il 2018, come previsto dal Regolamento 2018. Insieme ai modelli di pagamento e alla comunicazione, i contribuenti che non hanno mai comunicato all’Ufficio tributi i dati catastali troveranno anche il modello da compilare per regolarizzare la propria posizione. Tale comunicazione dovrà essere protocollata entro 60 giorni.

Chi non dovesse ricevere la comunicazione può rivolgersi all’Ufficio Tributi il Martedì (9.00-12.00 e 15.00-17.00) e il Mercoledì (9.00-12.00) oppure richiederne copia via e-mail all’indirizzo: tributi@comunemartinafranca.gov.it (allegando copia del documento di riconoscimento).

Tutte le notizie utili alla comprensione del meccanismo di quantificazione del tributo e i riferimenti per ottenere informazioni e supporto sono contenute sul foglio di avviso in arrivo oppure sul nuovo Sito Istituzionale dell’Ente con un click su Tasse e Tributi.