“Aquile randagie”, il film sulla resistenza al Fascismo: proiezione evento al Cinema Nuovo di Martina

Massimo Bertocci

Una storia vera, e poco nota, di resistenza non violenta al Fascismo, da parte degli scout della Lombardia messi fuori Legge da un decreto di Mussolini. Il film, acclamato all’ultimo Festival di Giffoni, è stato realizzato grazie a un gruppo di ideazione e produzione di pugliesi che risiedono in Puglia. Il Produttore, Francesco Losavio, è di Fasano, uno degli sceneggiatori, Massimo Bertocci, è di Martina Franca, l’attore protagonista è di Alberobello, Alessandro Intini, ed il curatore del “documentario parallelo”, Paolo Luigi De Cesare, è di Cisternino, ed è il più anziano del gruppo. Il martinese Massimo Bertocci è un vero scout adulto “Rover”, ed è socio di Finzioni Cinematografiche srl, insieme a Francesco Losavio, anch’esso sceneggiatore, ma in questo film è stato solo il produttore.

Questa sera al Cinema Teatro Nuovo di Martina Franca è prevista una proiezione evento del film Aquile randagie, con spettacoli alle 19.30 e 21.30.

Il film, dopo la presentazione al Giffoni film festival, da ieri è nelle sale distribuito in 200 copie grazie all’alto numero di richieste che il mondo dello scoutismo ha fatto di questo titolo. I protagonisti sono i ragazzi che decidono di resistere al fascismo creando le Aquile Randagie e rappresenta un viaggio nel “ventennio”.

o.cri.