Approvato in Consiglio comunale l’assestamento di bilancio

Approvata la delibera di Consiglio, in data 27 novembre 2018, di variazione e assestamento generale degli equilibri di Bilancio nella quale, complessivamente, sono state apportate variazioni di competenza in entrata pari a €1.390.192,95 e in diminuzione per €1.390.192,95; mentre nella spese, sempre nella competenza, sono state apportate variazioni in aumento pari a €1.952.406,50 in diminuzione di €1.398.755,42.

Le principali variazioni definite dalla Giunta e dai vari Settori hanno riguardato l’integrazione  delle rette per gli istituti che ospitano minori, l’incremento di €50.000 per il mantenimento dei cani randagi e un aumento del capitolo destinato alle agevolazioni sulla Tari. La necessità di mettere in cantiere nuove progettazioni, tra le quali quelle relative ai programmi di rigenerazione urbana sostenibile finanziati dalla Regione, hanno determinato anche un implementazione di €100.000 del capitolo sulle progettazioni. Positiva la riduzione del capitolo di spesa finalizzato alla raccolta dei rifiuti (meno 100.000€) grazie ad un aumento della raccolta differenziata che ha prodotto un minor conferimento in discarica, un dato positivo che si riflette anche nelle entrate che hanno visto un incremento di €200.000 del capitolo sui proventi della raccolta differenziata. Positivo anche il dato, sempre relativo alle entrate, degli introiti sugli oneri urbanizzazione che sfiorano il milione di euro quasi triplicando gli incassi rispetto agli anni precedenti. Buone notizie anche dai proventi dai parcometri che sfiorano i 300mila euro.

Esprime soddisfazione l’assessore al Bilancio Vito Cramarossa “Un assestamento senza particolari criticità, grazie anche ad una programmazione fatta con attenzione. Adesso siamo già al lavoro per definire il nuovo DUP e il Bilancio di Previsione, l’intenzione è quello di approvarlo ancor prima rispetto allo scorso anno al fine di ottimizzare ancora al meglio le risorse.”