Approvato il nuovo regolamento del servizio civile per anziani

Il Consiglio comunale ha approvato il Regolamento per la disciplina del Servizio Civile dedicato agli anziani.

A seguito di un intenso lavoro, la 3° Commissione consiliare, presieduta dal Consigliere Eligio Pizzigallo e di cui fanno parte i Consiglieri Alba Lupoli, Angelita Salamina, Paolo Vinci e Pasquina D’Ignazio, unitamente al V Settore Servizi alla Persona, ha predisposto una nuova bozza di regolamento con l’obiettivo di aggiornare la nuova disciplina del servizio civile per anziani.

Tra le modifiche più importanti vi è il requisito anagrafico che permetterà di partecipare ai progetti a uomini e donne tra i 64 e gli 80 anni o che abbiano raggiunto i 50 anni se invalidi.

All’associazione che sarà selezionata a seguito di bando, che sarà predisposto nel 2019, verrà corrisposto un contributo complessivo commisurato alle giornate di servizio civile effettivamente prestate.

Per favorire la diffusione e la circolarità dell’esperienza, ciascun volontario potrà essere impiegato nel servizio per 6 mesi l’anno.

“Come noto l’Amministrazione comunale, già dal 1988, promuove e sostiene il servizio civile” – evidenzia l’Assessore con delega ai Servizi alla Persona Tiziana Schiavone si è trattato, in questi mesi, di migliorarlo in alcuni punti per renderlo più equo. Ci tengo a sottolineare che il Comune impegnerà nell’arco di due anni 70 mila euro circa, una cifra importante che testimonia l’attenzione dell’Amministrazione per le tematiche sociali.”