Il Consorzio Consapor-Puglia presente a “Strade Golose”

Costituitosi da pochi mesi, il Consorzio “Sapori e Profumi della Terra di Puglia”, si muove nell’ottica della visibilità e della disponibilità agli incontri commerciali con i responsabili di settore dei paesi esteri, per portare i prodotti tipici pugliesi nei grandi mercati esteri. Dopo essere stato presente al meeting internazionale “Le Giornate dell’Olivicoltura”, organizzato dalla C.I.A., Confederazione Italiana Agricoltori, il “Consaporpuglia” parteciperà a “Strade Golose”, evento culturale a forte richiamo turistico che si terrà a Gallipoli dal 17 al 19 luglio 2009. All’interno della Fiera, che presenterà il buon cibo ed il buon vino, sarà presente anche il Consorzio con stand nei quali si potranno ammirare ed assaggiare i prodotti della nostra terra, il vino, l’olio, i prodotti da forno, gli ortaggi, gli agrumi, la nostra uva da tavola, ed i prodotti lattiero-caseari. Sabato 19 luglio sarà presente alla Fiera il Presidente Nazionale della Confederazione, Giuseppe Politi, che guarda con fiducia e simpatia alla esportazione dei nostri prodotti ai paesi dell’Est Euopeo, dell’Asia, del Nord e Sud America.
Parteciperà all’evento anche una delegazione cinese che è in visita nella nostra terra, per incontri con le aziende del territorio. Lunedì 20 luglio 2009, il Consorzio ospiterà presso la “Masseria Surii” la delegazione cinese e la delegazione dell’Uzbekistan, stato dell’ Asia centrale, già parte dell’Unione Sovietica. Il presidente provinciale della C.I.A. di Taranto, Nicola Spagnuolo, che ricopre nella stessa Confederazione il ruolo di responsabile per la Puglia del settore internazionalizzazione, avvierà degli incontri B 2 B tra le due delegazioni e le aziende aderenti al Consorzio; a seguire, nella stessa serata del 20 luglio, il Consorzio offrirà la possibilità di gustare i nostri prodotti, assaggiare il nostro vino, ammirare la nostra cucina, attraverso una cena di gala opportunamente organizzata per gli ospiti stranieri. Nei due giorni successivi, 21 e 22 luglio, le due delegazioni visiteranno le aziende aderenti a CONSAPOR Puglia, verificando direttamente le tecniche di produzione, lavorazione ed imbottigliamento dei nostri prodotti ed avviando quindi dei rapporti commerciali più stretti con ciascuna di esse.
L’interesse e l’apprezzamento da parte degli operatori di settore e dei consumatori cinesi nei confronti dei prodotti agroalimentari italiani è testimoniato dalla presenza nelle maggiori città della Cina di “mega store” che ospitano l’eccellenza della gastronomia italiana, da quella artigianale e a quella industriale di qualità (pelati in scatola, mozzarelle di bufala, orecchiette pugliesi, prosciutto San Daniele, friselle salentine, etc.). In alcuni di questi mega store – come quello di Pechino, nel cuore del quartiere di lusso della capitale (China Central Place) – sono peraltro allestite vere e proprie gallerie di tipicità artigianali Dop, Igp, eccellenze vitivinicole, prodotti industriali di alta gamma, etc..
Il marchio made in Italy si distingue, nel mondo, per la qualità dei prodotti utilizzati, per il sapore variegato e ricco delle ricette, per la presentazione dei piatti, sempre pronta a ricordare che il cibo non è solo mezzo di sussistenza, ma assoluto piacere per il nostro palato e per la nostra mente. Il Consorzio è pronto ad esportare tutto questo, attraverso una campagna di comunicazione incisiva ed una di marketing mirata ai paesi d’oltralpe.
Il 2009-2010 sarà quindi il biennio per consacrare il binomio commerciale Italia-Cina: un’interessante occasione per promuovere il “Made in Italy” (e di conseguenza anche il “Made in Salento”), verificare le opportunità di business presentando i nostri prodotti, attrarre investimenti e flussi turistici.
La delegazione cinese è composta da 13 persone, provenienti da Pechino, (con in testa l’amministratore degli affari esteri della China Peng Fei Gao) Hong kong, Taiwan, Malaysia, stati Uniti. La delegazione uzbeka è composta da tre persone, guidate dal Ministro degli Esteri.