Calcio a 5, è una partenza di qualità

Vince la prima l’Electronic’s Time, ma soprattutto trasmette importanti segnali positivi, che testimoniano di una squadra dalle buone qualità tecniche. Trascinati dall’estro del proprio capitano (a fine gara tra i migliori in campo, ndr), sono gli uomini di Mastrocesare a fare la partita: all’11’ Vera si intestardisce nel dribbling all’interno dell’area avversaria, costringendo il Bisceglie al fallo: dai sei metri la sassata di Soares si insacca alle spalle di uno Spina che nulla può, nonostante una invidiabile forma fisica rispetto al recente passato. La buona giornata dell’argentino prosegue al quindicesimo, quando infila un pallone non facile che sorprende Spina in uscita. Al rientro Mastrocesare ritrova gli stessi protagonisti del primo tempo a suonare la carica: la punizione che Vera al 2’ calcia dal limite, lascia Spina impietrito, come nulla può l’estremo difensore avversario sulla successiva grande giocata di Soares, che un minuto più tardi fornisce a Teixeira un assist d’oro. Ma sul 4-0 l’Electronic’s fallisce in più di una circostanza l’occasione per chiudere la gara cogliendo, due pali (con Vera e Teixeira, ndr) e facendosi strozzare l’urlo del gol proprio a due passi dalla linea di porta (salvataggio su conclusione a porta sguarnita di Vera, ndr). Al 9’ Rafael Rosa riaccende la speranza per i suoi, mettendo a segno sugli sviluppi di una mischia in area; poco dopo Napoletano e Acquaviva riportano in carreggiata il quintetto barese, ma la mossa di Ventura di schierare il proprio numero sei come quinto di movimento si rivela suicida: a quasi cinque dal termine vanno in gol prima Teixeira e, quindi, nuovamente Soares, ricacciando Bisceglie a meno tre. L’assedio finale degli ospiti non porta tuttavia i risultati sperati: l’Electronic’s chiude bene tutte le diagonali, rendendo vana la superiorità numerica avversaria. La rete di Di Benedetto, giunta sul finale, costituisce infatti solo una magra consolazione per il quintetto allenato da Ventura. “Soddisfatto sì, ma non del tutto – ha affermato Mastrocesare al termine della partita -: nel secondo tempo ho dovuto alzare la voce più del dovuto, ma ritengo che un calo finale, in considerazione anche del momento in cui arriva questa sfida (inizio stagione, ndr), ci possa anche stare. La prossima a Manfredonia? È una partita che si preannuncia molto delicata: saremo costretti a fare particolare attenzione a Castriotta, artefice contro il Fasano di tutte le reti della sua squadra”. Ma intanto martedì si va a Fasano per la Coppa Italia: “Probabilmente ruoterò alcuni dei miei uomini, ma l’obiettivo sarà sempre quello di far bene”.
Risultati 1.a Giornata Barletta-Monopoli 4-1; Fasano-Manfredonia 2-3; ELECTRONIC’S TIME MARTINA-O. Bisceglie 6-4; Loreto Aprutino-CSG Putignano 2-3; Montesilvano-Conversano 1-3; Campobasso-Pescara 2-2; R.T. Polignano-Raiano 8-7.
Classifica SERIE B Barletta; ELECTRONIC’S TIME MARTINA, Conversano, CSG Putignano, Manfredonia, R.T. Polignano 3 p.ti; Pescara, Campobasso 1; Fasano, Loreto, Raiano, Montesilvano, O. Bisceglie, Monopoli 0.

TABELLINO Electronic’s Time Martina-Olimpiadi Bisceglie 6-4
Marcatori all’11’ del p.t. Soares (rig) (E.M.), al 15’ Vera (E.M.); al 2’ del s.t. Vera (E.M.), al 3’ e al 16’ Teixeira (E.M.), al 9’ Rosa Ra. (O.B.), al 10’ Napoletano (O.B.), al 14’ Acquaviva (O.B.), al 16’ Soares (E.M.), al 18’ Di Benedetto (O.B.).
Electronic’s Time Martina Daprile; Alvarez, Satalino, Sportelli, Teixeira, Fossi, Soares, Vera, Andresini, Lisi, Roganti; D’Ecclesiis. All. Mastrocesare
O. Bisceglie Spina; Di Benedetto, Mazzone, Di Bitonto, Acquaviva, Rosa Ra., Leandro, Cassanelli, Napoletano, Rosa Ro.; Sasso. All. Ventura.
Note Parziali: 2-0; 4-4. Ammoniti: nessuno. Espulsi: nessuno. Spettatori: 400 circa.
Arbitri I – sig. Leonforte di Vicenza; II – sig. Lena di Treviso.

Ufficio Comunicazione
Carlo Colucci