Convegno sulla convenzione ONU giovedi prossimo al Cappelli

Il Consiglio dei Ministri ha approvato, nella sua seduta del 28/11/2008, il disegno di legge di ratifica della Convenzione Onu sui diritti delle persone con disabilità, il primo e sinora più significativo atto internazionale obbligatorio del XXI secolo sui diritti umani.
Un Trattato che con la sua effettiva ratifica, cioè quando a seguito di questo primo riconoscimento legislativo il testo riceverà l’approvazione finale dal Parlamento, diverrà parte integrante e vincolante della legislazione nazionale, con rilevanti effetti sulle esistenze di circa cinque milioni di cittadini italiani. Molti dei quali ancora oggi nel nostro paese vivono in condizioni di violazione dei diritti fondamentali.
“Lo scopo della Convenzione è infatti proibire tutte le discriminazioni basate sulla disabilità, e garantire una eguale ed effettiva protezione legale contro le discriminazioni in ogni settore”.

Al fine di sensibilizzare il proprio territorio le associazioni A.I.D.A. (ass per l’integrazione del diversamente abile)e l’A.M.A.R.DOWN (ass.martinese autonoma ragazzi Down) di Martina Franca e l’ass.A.R.P.U.H.(ass realizzazione potenziale umano delle persone disabili) di Locorotondo , con il patrocinio della FISH Puglia(federazione italiana per il superamento dell’Handicap)
organizzano un CONVEGNO dal titolo

“La Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti umani delle persone con disabilità”.

Il convegno avrà luogo giovedì 22 gennaio 2009 alle ore 17,30 presso

l’Auditorium “Valerio Cappelli” zona Carmine di Martina Franca e avrà come relatori il Presidente della FISH Puglia Avv. Dott . Vincenzo Falabella , l’Assessore Regionale per i Servizi Sociali Dott.ssa Elena Gentile,interverrà il sindaco Franco Palazzo.

Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.