Parte la nostra avventura www.lostradone.eu

Un nuovo modo di comunicare: informare ed ascoltare. È questo l’obiettivo della redazione de LO STRADONE.EU, il nuovo portale di informazione di Martina Franca.
Uno spazio dedicato a tutte le notizie della città con uno sguardo su ciò che avviene nel resto del mondo.
La nuova iniziativa editoriale, che sarà diretta da Ottavio Cristofaro, mira a puntare la lente di ingrandimento sui fatti che interessano la città, offrendo maggiori punti di vista possibili. Tutto ciò al servizio del lettore, che in questo modo potrà interagire con la redazione e offrire il proprio sostegno al miglioramento della comunità.
Uno spazio non solo informativo, ma anche dedicato alla cittadinanza attiva e che nei prossimi mesi si occuperà di curare altre iniziative editoriali.
‹‹Siamo convinti››, sottolinea il direttore, ‹‹che l’informazione e la cultura possano giocare un ruolo di fondamentale importanza per il miglioramento di questa città che, nostro malgrado, vive un profondo periodo di crisi economica, ma anche e soprattutto culturale e di idee››.
Un laboratorio intellettuale che miri allo sviluppo delle iniziative della città e che allo stesso tempo consenta un approfondimento della tradizionale informazione.
L’impostazione multimediale del portale consente infatti, grazie anche ad una semplice interfaccia, l’utilizzo di tutti quei nuovi strumenti di comunicazione, forse ancora troppo poco conosciuti.
Un portale capace di soddisfare tutte le esigenze dell’utente che andrà a visirarlo, con la possibilità, appunto, di entrare in stretto contatto con la redazione, all’interno degli appositi spazi ad esso dedicati.
Il nostro occhio sarà onnipresente raccontando anche tutto ciò che normalmente non trova spazio sui tradizionali mezzi di comunicazione.
Saremo spettatori autorevoli di una realtà incomprensibile per molti.
Nessuna controinformazione, sia chiaro, la sobrietà delle notizie e la correttezza formale è la nostra cifra stilistica.
Saremo lontani da ogni diatriba, ma in prima linea verso tutti coloro che ogni giorno lottano per il bene di questa amata città.
Uno spazio virtuale libero da ogni vincolo economico e politico. È questo il bello della rete.
Tutto ciò per offrire un’informazione che pur non essendo oggettiva, perché siamo certi che questa non esista, rappresenta il punto di vista libero di colui che andrà a firmare i vari articoli.
Sappiamo che questo modo di fare trova scarso riscontro, in termini di utenze, sugli spazi virtuali della rete, ma sarebbe troppo facile fare il contrario.